Mario Resca, presidente Confimprese
Confimprese plaude all'estensione del credito d'imposta sui canoni d'affitto dei negozi anche alle attività con oltre 15 milioni di euro di fatturato

Confimprese plaude all’approvazione dell’emendamento al Sostegni bis, che estende il credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo anche alle imprese del commercio al dettaglio con ricavi superiori a 15 milioni di euro.

"Ci siamo fatti parte attiva –dichiara Mario Resca, presidente Confimprese– nel sensibilizzare le istituzioni su un provvedimento di legge che escludeva le aziende con un fatturato superiore ai 15 milioni di euro, che non era evidentemente compatibile con le esigenze di sostegno delle grandi aziende che hanno sofferto quanto le piccole. La misura cuberà 80 milioni di euro, reperiti attraverso la corrispondente riduzione di altre voci di spesa. Apprezziamo lo sforzo del Governo a favore del settore retail, per la cui ripresa non sono stati fatti finora sforzi sufficienti".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome