Italiani online: come cambiano e cosa cercano per regione

Idealo.it ha analizzato il numero delle intenzioni di acquisto registrate sul proprio portale stilando una classifica regione per regione e tracciando profili diversi degli utenti sul digitale

In tutta Italia la fascia di consumatori online più attiva è quella tra i 35 e i 44 anni, ma guardando alle singole regioni si riscontrano interessanti differenze. La Sardegna, ad esempio, si aggiudica il titolo di regione dove le donne si informano per via digitale in percentuale più alta.

 

 

A rilevare questi dati è un'indagine di idealo.it, che ha analizzato il numero delle intenzioni di acquisto registrate sul proprio portale italiano dal 1° febbraio 2017 al 26 giugno 2018. Trattandosi di un portale di confronto tra prezzi i risultati vanno dunque interpretati anche in ragione del target che utilizza questi portali in cerca di convenienza. Vediamo allora quanto emerso per punti.

  • Per quanto riguarda le categorie più ricercate per ogni regione, al primo posto vi sono sempre gli smartphone, ad eccezione del Molise in cui al primo posto troviamo le sneakers.
  • Le sneakers mantengono ben saldo il secondo posto in Lazio, Campania, Emilia Romagna, Puglia, Marche, Sardegna e Basilicata, pur restando nel podio anche in Lombardia, Veneto, Piemonte, Toscana, Sicilia, Liguria, Abruzzo e Calabria.
  • Altra categoria che interessa molteplici regioni è quella dei frigoriferi, addirittura al secondo posto delle ricerche in Lombardia, Veneto, Piemonte, Toscana, Liguria e Umbria, a dimostrazione del fatto che l’eCommerce è la soluzione ideale quando si parla di grandi elettrodomestici o accessori ingombranti.
  • L’elettronica di consumo ritorna nelle varie classifiche regionali con i notebook, sul podio in Trentino, Umbria e Molise e molto ricercati anche in Veneto, Marche, Abruzzo, Piemonte, Emilia Romagna, Sicilia, Toscana e Basilicata; i televisori, particolarmente cercati in Abruzzo, Toscana, Liguria, Campania, Puglia, Sardegna, Calabria, Friuli e Umbria, ed ancora i tablet, al quinto posto delle ricerche nelle Marche, in Trentino-Alto Adige e in Valle d’Aosta.
  • Se la Lombardia si dimostra terra di appassionati motociclisti, con un quinto posto dedicato ai caschi, i molisani dimostrano invece una passione per il fai da te, con un quinto posto dedicato agli avvitatori.
  • La Calabria ad essere la regione italiana più appassionata di fotografia, con fotocamere digitali mirrorless e reflex che imperversano nelle ricerche.
  • In Basilicata, nelle ricerche più frequenti, compaiono caschi da sci e da snowboard; in Campania, Sicilia, Puglia, Lazio e Molise i videogiochi, con preferenza indiscussa per Fifa 18, uno dei più venduti di sempre.
  • La regione italiana che si discosta in particolar modo dalle altre in fatto di ricerche online è la Valle d’Aosta dove, oltre agli orologi sportivi, la maggior parte delle ricerche riguarda taglia-erba e lavastoviglie.
  • Veneto e Trentino, invece, sono le regioni più sportive d’Italia, nonché le uniche in cui tra le ricerche più frequenti vi è la categoria delle scarpe da corsa.
  • Qualche curiosità: tra i cinque prodotti più cercati in Friuli-Venezia Giulia c’è un modellino di una Lamborghini Diablo in scala 1:18; tra i top 5 prodotti in Umbria ci sono i cerchi in alluminio per la macchina mentre in Molise, tra le ricerche d’acquisto più frequenti, ci sono i barbecue a carbonella.

L’analisi di idealo ha rivelato che sono gli uomini ad informarsi di più online, ma quali sono le regioni in cui le donne digitali sono più attive? Al primo posto la Sardegna, seguita da Basilicata, Lazio, Lombardia e Sicilia; all’ultimo posto della classifica il Molise e la Valle d’Aosta.

 

 

Infine, anche se negli ultimi tempi l’utilizzo del mobile ha sorpassato quello di pc e notebook, ci sono ancora alcune regioni italiane fedeli alla navigazione da desktop, come Valle d’Aosta (65,1%), Trentino (59,3%), Friuli (58,9%) e Liguria (57,2%), territori dove è cospicua la presenza di consumatori digitali over 44, ovvero la fascia della popolazione che, probabilmente, predilige l’utilizzo dei computer e meno degli smartphone, come ci trovassimo di fronte ad un digital divide generazionale. Al contrario, idealo ha registrato una propensione ad usare il mobile nel Lazio (57%), in Lombardia (50,9% ) e in Campania (50,6%).

I consumatori digitali più giovani? Sono quelli che effettuano le proprie ricerche dall’Emilia-Romagna, Puglia, Sicilia, Calabria e Basilicata: è in questi territori che gli under 44 costituiscono un’importante fetta dei consumatori digitali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome