#Coronavirus: Pharmap consegna gratis i farmaci a domicilio

L’iniziativa, indirizzata in primis a chi vive in zone interessate da focolai infettivi e alle fasce più deboli della popolazione, è gratis fino al 15 marzo

Con l’emergenza Coronavirus, ed i conseguenti provvedimenti regionali atti a contenerla, è cresciuta sensibilmente la richiesta da parte degli italiani di servizi che offrono la consegna a domicilio di prodotti da farmacia.
Per andare incontro alle esigenze dei cittadini delle zone interessate dai focolai infettivi, con particolare riguardo per le fasce che avranno maggiori difficoltà a spostarsi da casa (fra cui anziani e mamme con bambini piccoli) Pharmap, società di riferimento in Italia nell’home delivery farmaceutico, dal 26 febbraio fino al 15 marzo offre la consegna a domicilio gratuita in tutte le città in cui il servizio è attivo (tra cui Milano, Roma, Napoli, Torino, Palermo, Bologna, Firenze).

 

 

“L’obiettivo che ci siamo posti in questo momento delicato per il Paese - dichiara Giuseppe Mineo, Ad Pharmap - è fornire il nostro massimo supporto sia ai cittadini, specialmente appartenenti alle fasce deboli, che preferiscono non uscire di casa, sia alle farmacie di comunità, che sono rimaste aperte per rispondere tempestivamente ai bisogni della cittadinanza a conferma del proprio ruolo di presidio del servizio sanitario nazionale”.

Per richiedere il servizio di consegna gratuita a domicilio, basta collegarsi al sito pharmap.it o scaricare l’app Pharmap e inserire il codice FORYOU in fase di check-out. Il servizio permette anche la richiesta di farmaci con obbligo di prescrizione: in questo caso il vettore Pharmap, munito di apposita delega del cliente, si occuperà di effettuare il ritiro della ricetta medica prima di recarsi in farmacia per acquistare il farmaco per conto del cliente.

 

 

Dai dati registrati da Pharmap, presente in più di 120 città d’Italia e con oltre 1500 farmacie nel proprio network, le richieste di consegna dalla farmacia al domicilio dei clienti sono aumentate di oltre 3 volte nelle ultime 3 settimane. Fra i prodotti più richiesti spiccano gli antipiretici (36% delle consegne), al secondo posto gli anti-coagulanti (21%) e al terzo i gel igienizzanti mani (20%), seguiti rispettivamente dalle benzodiazepine (13,5%) e dalle mascherine chirurgiche (9,5%).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome