Cresce il consumo mondiale di noci e in Italia si investe

Al lavoro sul più grande noceto italiano, 170 ettari per un investimento di 10 milioni di euro, gestito da Areté e Idea Agro attraverso la società Agro Noce

Il trend del salutismo è un driver consolidato per la crescita delle vendite di frutta secca sia in Italia sia nel mondo e le noci in questo segmento hanno un peso significativo. I dati che seguono, fonte International Nut Council, sono molto chiari rispetto a questa tendenza e attestano, dopo un triennio di relativa stagnazione, un nuovo balzo nel 2019 che porta a un sostanziale raddoppio dei volumi in 10 anni.

 

 

La bilancia commerciale import export di noci in Italia

import export noci ItaliaGuardando in Italia la domanda interna viene soddisfatta per l'80% da noci di importazione. Gli ultimi dati risalenti al 2017 riportano come Paesi esportatori di noci in Italia in particolare gli Usa (quasi la metà di noci con e senza guscio), Francia, Cile e Australia. Se l'import tocca le 45 milioni di tonnellate, l'export arriva a 1,7 milioni di tonnellate.

Uno scenario dunque che apre nuove e interessanti possibilità per il prodotto nazionale, di qualità che abbia un vantaggio anche di pricing, visto che la struttura di costo per un noceto può essere paragonata a quella dei principali competitor internazionali.

 

 

L'investimento su 170 ettari per Agro Noce

In questo contesto si inserisce l'investimento di Agro Noce, società di scopo di Areté e del fondo di investimento Idea Agro (DeA Capital Alternative Funds), che ha acquistato nell'agosto dello scorso anno 170 ettari in corpo unico a Ferrara. Presidente e Ad è Mauro Bruni che dice "Assistiamo il cliente nella definizione delle sue strategie d’investimento, elaboriamo il progetto operativo e lo coadiuviamo nella sua implementazione anche svolgendo in prima persona la gestione operativa nelle fasi di start-up". Nella foto il cantiere di lavoro sul terreno che si trova a Santa Bianca, frazione di Bondeno (FE), in cui sono state utilizzate 5 trattrici dotate di livelle laser di precisione. Una corretta sistemazione del suolo permette di avere un piano di campagna perfettamente livellato, che si rivela essere una prerogativa sia per la regimazione delle acque che per le operazioni di impianto e gestione agronomica del noceto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome