Cushman & Wakefield, Raffaella Pinto responsabile per lo sviluppo del business

Dopo 7 anni in Cbre come direttore dell'area research, Raffaella Pinto è la nuova responsabile per il business development di Cushman & Wakefield

Raffaella Pinto è stata nominata responsabile per il business development di Cushman & Wakefield. La nomina è stata comunicata ufficialmente oggi dall'azienda. Nel suo nuovo ruolo spicca l'obiettivo di consolidare la gestione delle relazioni strategiche con i clienti. Risponderà direttamente a Joachim Sandberg, amministratore delegato Italia e responsabile sud Europa.

Laureata in scienze statistiche ed economiche a La Sapienza di Roma, Raffaella Pinto ha sviluppato competenze analitiche nella ricerca immobiliare attraverso un’esperienza decennale in diverse società, nazionali e internazionali. Negli ultimi 7 anni ha ricoperto il ruolo di Head of Research in Cbre assumendo, ad interim, la responsabilità dell’area marketing. Raffaella Pinto ha inoltre preso parte a gruppi di lavoro su progetti importanti e ha partecipato attivamente ad eventi e convegni immobiliari, sia istituzionali che interni.

In un mercato immobiliare profondamente mutato e sottoposto a forti stimoli e cambiamenti, in cui gli schemi tradizionali sono scomparsi e i trend sono meno prevedibili del passato, Raffaella Pinto avrà la responsabilità di facilitare l’accessibilità delle risorse e delle competenze di Cushman & Wakefield agli operatori di mercato mettendole a loro disposizione per poter sviluppare ed implementare al meglio le proprie strategie immobiliari.

"Il mercato immobiliare è entrato in un nuovo ciclo -commenta Joachim Sandberg- innovazione tecnologica e trend demografici stanno cambiando in modo epocale i modi in cui viviamo, lavoriamo, acquistiamo e trascorriamo il tempo libero, e questo avrà un impatto permanente sul nostro vissuto relativo agli immobili e, quindi, sul nostro modo di operare. Oggi i confini tra asset class sono sempre più variabili e sfumati, così come quelli geografici. Gli immobili sono, e saranno sempre più, al centro di questo cambiamento: flessibili e versatili in modo da poter essere adattati alle mutevoli esigenze delle aziende utilizzatrici. Ecco perché abbiamo bisogno di un approccio integrato al business, che metta al centro il cliente. Per questo ritengo che il ruolo di Raffaella Pinto sarà importante in Cushman & Wakefield nel supportare i clienti attraverso un orientamento multidisciplinare e integrato che li aiuti ad orientarsi in un momento di profondo e veloce cambiamento".

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome