Dal P&G a Ikea: le aziende unite per la diversity e i diritti Lgbt+

Un evento per celebrare i 50 anni dai moti di Stonewall e dare avvio alla condivisione del progetto ForAll per la sensibilizzazione dei fornitori

Hogan Lovells e Pfizer insieme ad Alix Partners, Baker Hughes, Coca-Cola Hbc Italia, Ey, Ikea e Procter & Gamble, in collaborazione con le associazioni Parks ed Edge Glbt. Queste le 8 aziende, già impegnate sul tema dell'inclusione e della diversità nel mondo del lavoro, che hanno deciso di unire le forze per dare maggiore impulso al loro messaggio di sostegno alla comunità Lgbt+.

 

 

Un programma un evento il 24 ottobre alle Officine Farneto di Roma, che sarà un momento di riflessione, testimonianza e scambio di idee, ma anche una festa per ricordare i 50 anni dai movimenti di Stonewall, quando la comunità Lgbt+ di New York decise di prendere posizione contro l’oppressione da parte della polizia arrivando a violenti scontri.

L'appuntamento sarà occasione per presentare il progetto ForAll (Fornitori Alleati) con il quale le aziende vogliono dimostrare concretamente le loro politiche inclusive su tutte le diversità. Il progetto ForAll ideato da Pfizer e promosso con altre venti aziende ha l’obiettivo di creare consapevolezza in tutte le imprese italiane, con le quali queste aziende collaborano, sull’importanza dell’inclusione delle diversità sul luogo di lavoro.

Per seguire sui social l’evento c'è l’hashtag #Stonewall50.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome