Eataly: via libera del Cda alla quotazione in Borsa

Lo sbarco a Piazza Affari è previsto nei prossimi 12-18 mesi

Si trattava di un'ipotesi ormai data per certa, ma ora è arrivata la conferma ufficiale: Eataly sbarcherà in Piazza Affari e lo farà nell'arco dei prossimi 12-18 mesi. Il 31 ottobre è arrivato infatti via libera al progetto di quotazione in Borsa dal Cda dell'azienda.

 

 

«Il dado è tratto», ha dichiarato il presidente esecutivo Andrea Guerra, aprendo a una nuova fase di sviluppo per la catena dell'alimentare gourmet creata dall'imprenditore Oscar Farinetti. Stando ai primi sondaggi sembra che il valore di Eataly possa arrivare fino a 3,6 miliardi (1,8 il minimo indicato).

A seguire l'approdo in Borsa è la Tamburi Investment Partners SpA (Tip), la holding di investimento guidata da Giovanni Tamburi. In una recente intervista rilasciata a Repubblica lo stesso Farinetti ha sottolineato "chiuderemo l'anno con oltre 500 milioni di fatturato. Probabilmente metteremo sul mercato il 33% del capitale".

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome