A Russi Eridania consolida il bruno

Con 140.000 tonnellate di zucchero processate ogni anno da 80 addetti, lo stabilimento Eridania di Russi, in provincia di Ravenna, è uno dei più grandi centri europei di confezionamento del saccarosio, primo in Italia per volumi. Undici le linee di lavorazione attive 24 ore al giorno con una capacità produttiva giornaliera di 500 tonnellate, per rendere disponibili al mondo del retail i candidi granelli di dolcificante nel classico formato da un chilo, da 500 grammi e bustine per bar.

 

 

Se i consumi di zucchero a livello generale sono in calo, quelli della variante ricavata dalla canna sono invece in forte aumento. E proprio sui cristalli bruni punta la grande distribuzione per cercare di abbattere la tradizionale banalizzazione dello scaffale. A Russi, quindi, Eridania confeziona anche zucchero di canna (8% del totale), nelle versioni Zefiro, Tropical Cassonade e Demerara, Tropical Bio e Tropical&Stevia, in buste in plastica da 500 grammi.

Ma il fiore all’occhiello del sito ravennate è il Diete.tic: un dolcificante liquido senza calorie e senza conservanti, che usa come riempitivo l'acqua e quindi non ha retrogusto, in un pratico formato che consente di dosarlo anche solo in qualche goccia.

 

 

Il polo di Russi può stoccare circa 60mila tonnellate di materia prima e rifornisce tutte le principali insegne della gdo italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome