Esselunga comunica la convenienza (ancora) con l’ortofrutta

Patate, kiwi, fragole e pomodori tornano al centro della campagna che il retailer dedica al valore della convenienza, sempre con giochi di parole e ironia

Una campagna multimedia dedicata al tema della convenienza abbinato a qualità, freschezza e servizio. Questa la nuova creatività di Armando Testa per Esselunga, che fa leva sull'ormai consueto approccio di immagini di sintesi tra giochi di parole e ironia legata al mondo dell'ortofrutta.

 

 

Il borsellino della spesa assume così le sembianze di frutta e verdura, con un pomodoro, una patata, una fragola e un kiwi che diventano i contenitori fisici e metaforici del valore. In particolare: con la fragola “C’è più gusto a risparmiare”, con il kiwi “Kiwi dà più convenienza?”, con la patata si sottolinea che “Noi non vi peliamo mai” e con il pomodoro perché “A risparmiare c’è più sugo”.

 

 

La creatività prevede uno sviluppo in affissione, anche con grandi formati, stampa periodica e quotidiana e sul digital e i social con classico advertising online, rich media, piano editoriale. Nei punti di vendita Esselunga i soggetti popolano gli spazi di locandine, bilance e casse fino ad ascensori e camioncini per la consegna della spesa.

Credits. La campagna è stata ideata e realizzata dal direttore creativo Vincenzo Celli e dalla senior art Cristina Macchi. Hanno collaborato con loro per la parte digital Marco Cetera e Luca d’Ambrosio. Il media è a cura di Media Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome