Ferrero cresce negli Usa: acquistato il cioccolato Fannie May

Un'operazione da 115 milioni di dollari che segna l'ingresso nel portfolio dell'azienda di Alba dei marchi dolciari Fannie May e Harry London. A vendere è 1-800-Flowers.com.

Espansione a stelle e strisce per Ferrero, che ha reso noto di aver comprato da 1-800-Flowers.com l'azienda dolciaria statunitense Fannie May Confections Brand. La transazione da 115 milioni di dollari dovrebbe, previo controllo delle autorità competenti, chiudersi ufficialmente entro la fine di maggio, portando in dote alla multinazionale i marchi di cioccolato Fannie May e Harry London.

fannie mayL'idea è che Fannie May continui ad operare in autonomia e con posizionamento premium sul mercato americano come fatto fino ad ora, con mantenimento di management, strutture produttive e centri di distribuzione (quest'ultima è prevalentemente online). In programma parallelamente un ulteriore patto con 1-800-Flowers.com per includere nei cesti regalo e nei siti eCommerce una sezione di referenze Ferrero e Fannie May.

Gli Usa per il gruppo di Alba sono ad oggi il quinto mercato per importanza e il numero uno per la vendita di Tic Tac, referenza che ha segnato lo sbarco oltreoceano nel 1969. Oggi Ferrero Usa impiega circa 225 dipendenti suddivisi tra la sede di Parsipanny (New Jersey) e le strutture di assemblaggio e packaging a Somerset (New Jersey), a cui si aggiungono circa 500 lavoratori stagionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here