Fieravicola scalda i motori per la versione 2.0

La prossima edizione, la 52esima, è fissata a Rimini per il 4, 5 e 6 Maggio 2021

Il rilancio di Fieravicola prende forma con una nuova location, una nuova società di gestione e la volontà di dare respiro internazionale alla manifestazione.

 

 

Il modello di riferimento per il rilancio è Macfrut, evento fieristico che, grazie allo spostamento a Rimini nel 2014, ha trovato nuovo slancio e un grande sviluppo. In tal modo anche lo spostamento di Fieravicola presso il quartiere fieristico di Rimini rende possibile ipotizzare uno sviluppo significativo della manifestazione.

Fieravicola verrà gestita da una nuova società che vedrà la presenza, oltre che di Italian Exibition Group in qualità di socio di maggioranza, di Fiera Forlì, di Cesena Fiera e, si auspica, anche delle associazioni del settore.

 

 

La prossima edizione, la 52esima, è fissata a Rimini per il 4, 5 e 6 Maggio 2021, ma i legami con Forlì rimarranno comunque molto stretti sia per quanto riguarda i rapporti con il settore sia per i contenuti.

Gian Luca Zattini, Sindaco Comune di Forlì: “Il Comune di Forlì ha scelto responsabilmente di cedere il filone di Fieravicola ai partner riminesi di Italian Exibition Group, con l'intento di perseguire un unico prezioso obiettivo; salvaguardare e potenziare la filiera avicunicola di tutta la Romagna. La ‘nuova’ Fieravicola rappresenta la grande sfida del prossimo biennio. Forlì, alla pari degli altri soci, continuerà a fare la sua parte non soltanto nella pianificazione dell’agenda collaterale alla rassegna, ma anche nei rapporti interlocutori con tutto il settore avicunicolo. Saremo cooprotagonisti nella programmazione del calendario e daremo il nostro contributo per fare di questa nuova Fieravicola il punto di riferimento sui mercati internazionali dell’agribusiness romagnolo”.

A tal proposito è previsto un importante evento convegnistico da realizzarsi annualmente, in autunno, presso la Fiera di Forlì. Già nel 2020, come anteprima della vera e propria fiera, si ipotizza un Forum internazionale su alcuni temi di interesse della filiera avicunicola.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome