Franchising, crescono fashion, food e telefonia

il 31° Salone del Franchising si terrà a Milano, Fieramilanocity, dal 3 al 6 novembre. Si prevedono almeno 15.000 franchisee

Dai dati provenienti dagli oltre 50.000 negozi in franchising in Italia sembra si possa evincere una sorta di "back to growth" per i comparti abbigliamento e moda, e un andamento ugualmente positivo per l'alimentare, telefonia e elettronica. Le premesse statistiche appaiono quindi buone per il 31° Salone Franchising che si terrà a Milano dal 3 al 5 novembre presso Fieramilanocity.
In base ai numeri forniti dal Centro Studi Rds-Salone Franchising Milano, abbigliamento e moda mettono a segno un +9% nel 1° semestre 2016 rispetto allo stesso periodo 2015, l'alimentare registra +7%, gli articoli per la persona +6%, telefonia/elettronica +5%.
Il mercato dell’affiliazione commerciale produce un fatturato annuo di 23 miliardi di euro. Cerca sempre di rinnovare e diversificare le proposte,  in questo senso il Salone milanese aiuta sopratto nel delineare le tendenze e rispondere così alle richieste della nutrita platea di italiani (500.000 ogni anno si avvicinano al franchising), che vorrebbero aprire un negozio in franchising.

 

 

salonefranchisingmilano2015_mg_9275“La ripresa dell’abbigliamento è sorprendente – aggiunge Antonio Fossati, Presidente di Rds, società che organizza con Fiera Milano il Salone – ma non vuol dire che questa ripresa si estenda a tutto il commercio tradizionale. Nell'affiliazione vanno bene negozi molto specializzati come quelli di camicie e intimo, comunque capaci di proporre qualità a prezzi contenuti. Tanti gli espositori dell’abbigliamento e del food, ma non mancano le nuove proposte”.
Nei corridoi del Salone l’attenzione va anche alle nuove proposte: dai rivestimenti antigraffiti in edilizia di Massii ai prodotti gluten free dell’Isola Celiaca; dai trattamenti estetici a prezzi convenienti di Seta Beauty alla hamburgeria piemontese di Fassoneria; dagli occhiali di lusso di Glassing alla Alimentazione sana made in Italy di Green & Go.
Presenti anche i grandi marchi dell’affiliazione: Carpisa, CoincasaFratelli La Bufala, Jacked, Kasanova, MondadoriPiazza Italia, Rosso Pomodoro, Silvian Heach, Tata ItaliaYamamay; e marchi importanti anche dall’estero: 100 Montaditos, Equivalenza, Top Queens, dalla Spagna; La Cure Gourmande, la French Tech Ovh, Splio, Wikane, dalla Francia; Anytime Fitness dagli Usa; Parfen dalla Bulgaria.
Gli espositori potranno svolgere incontri riservati con oltre 90 tra i principali centri commerciali italiani alla ricerca di nuovi format da inserire, in un evento riservato che si terrà il 3 Novembre  all’interno del Salone grazie al supporto del Cncc (Consiglio nazionale dei centri commerciali).
I potenziali franchisee che visiteranno il Salone troveranno proposte, servizi e corsi di formazione, tutti gratuiti. La novità di questa edizione è la presentazione di un e-book con informazioni per scegliere un buon franchisor, firmare un contratto sicuro ed evitare rischi di incappare nei pirati del franchising. E poi ci saranno diverse aree F: la F-talk (workshop e conferenze); F-school (corsi e seminari su tutte le tematiche del franchising); e F-foryou per incontri con esperti di business, finanza e psicologia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome