Froneri pronta all’ingresso nel mercato israeliano

In Froneri lavorano più di 10mila persone in tutto il mondo e i suoi ricavi sono pari a 2,6 miliardi di euro

Froneri ha firmato l'accordo per acquisire Noga Ice Creams, facente parte di Osem Group, di proprietà di Nestlé. L’acquisizione non è ancora completata, perché si attende il via libera all’operazione da parte delle autorità compententi, ma se queste daranno il loro ok, Froneri farà per la prima volta il proprio ingresso nel mercato israeliano.

In questo modo, tutte le linee di gelati del gruppo Nestlé Europe, Middle East & North Africa faranno parte del gruppo Froneri.

Froneri è stato creato nel 2016 come joint venture tra la stessa Nestlè e PAI Partners ed è il secondo produttore di gelato in Europa per dimensioni, il terzo nel mondo, ma detiene il primato come produttore per il segmento private label.

In Froneri lavorano più di 10mila persone in tutto il mondo e i suoi ricavi sono pari a 2,6 miliardi di euro. "Siamo entusiasti di consolidare i punti di forza della nostra partnership con Nestlé", ha detto l'amministratore delegato Ibrahim Najafi. "Entrando nel mercato di Israele, continueremo a realizzare la nostra visione, cioè quella di diventare la miglior azienda al mondo nel comparto dei gelati".

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome