Fumaiolo, pasta surgelata alla conquista dell’Italia

L’obiettivo è affermarsi nel comparto surgelati. Partita la campagna: “La pasta fresca. Più fresca. Nel banco freezer”

A TuttoFood Fumaiolo si è presentata agli addetti ai lavori con grandi progetti per il prossimo futuro.

“Stiamo organizzando un ufficio commerciale con il quale cercheremo di attaccare un po’ di più il mercato italiano, perché siamo presenti ma a macchia di leopardo”, spiega Alessandro Caminati, amministratore delegato di Fumaiolo.

L’obiettivo è quello di affermarsi maggiormente nel comparto surgelati, per il quale è partita da poco una campagna “La pasta fresca. Più fresca. Nel banco freezer” per esaltare le caratteristiche di una pasta fresca conservata solo grazie al freddo, surgelata immediatamente all’origine, così da preservarne inalterata tutta la bontà.

“Il surgelato in certe aree è capito di più mentre in altre regioni è considerato di meno. Abbiamo un gran prodotto che oltre a tutto il resto non è neanche pastorizzato, è semplicemente fatto e surgelato, proprio come si fa in casa. Ci stiamo strutturando, quindi, per arrivare più capillarmente su tutto il territorio italiano”.

“Qui a TuttoFood noi presentiamo la nostra linea di pasta surgelata, che è come fatta in casa, senza liofilizzati”, continua Caminati. Tra le referenze “non mancano i grandi classici della nostra produzione, come ad esempio lo gnocco, fatto solo con vere patate, i cappelletti, gli strozzapreti e i passatelli, oltre a tutti i grandi nomi della tradizione”.

Particolare attenzione anche alle nuove esigenze “healthy” con un piadina dalla ricetta tutta particolare, rivolta a quei consumatori che non vogliono rinunciare ad uno dei simboli della tradizione romagnola, ma che vogliono stare attenti anche all’aspetto salutistico.

“Abbiamo un tipo di piadina che ha una ricetta sviluppata da noi senza lo strutto, usa l’olio di mais. È una ricetta molto interessante, che si sta affermando, perché siamo già presenti in diversi punti vendita del Centronord ed è molto apprezzata dai consumatori”, ha concluso l’amministratore delegato.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome