Gli Stati Generali fanno appello a tutte le risorse del real estate

Urbanistica real estate & cci – Eire alle settima edizione. in calendario oltre 100 eventi tra incontri, convegni e seminari

Per l’articolo completo scaricare il Pdf

1. Gli Stati Generali
e il Manifesto del real estate sono i due momenti clou della settima edizione di Eire

2.
La fiera è sempre più punto di riferimento italiano per gli investitori internazionali

L’inaugurazione della settima edizione di Eire (Expo Italia Real Estate) coincide con la convocazione degli Stati Generali del real estate italiano attraverso il convegno intitolato “Che cos’è il real estate in Italia?”. È una sorta di summit nazionale dedicato alle molteplici sfaccettature dell’immobiliare italiano: obiettivo, definire il compito del real estate, uscire dal mondo ristretto degli addetti ai lavori e far capire all’opinione pubblica che il nostro sistema esprime professionalità, capacità industriali e potenzialità di crescita per il nostro paese.
Durante i tre giorni della manifestazione gli Stati Generali toccheranno un ampio spettro di temi con convegni dedicati a finanza, estero, retail, edilizia sociale, logistica, settore turistico e alberghiero, stadi & tempo libero, comunicazione, professioni, sviluppatori, facility management, sistema delle costruzioni, università, pubblica amministrazione.
Sulla base delle riflessioni e degli spunti emersi, sarà elaborata una proposta conclusiva: il Manifesto del real estate in Italia, il cui obiettivo è portare all’attenzione pubblica lo stato dell’arte del mercato, i problemi da affrontare e la strada da percorrere.
In questa cornice si colloca anche il convegno Retail Real Estate organizzato da Cncc (Consiglio nazionale centri commerciali) in collaborazione con Popai Italia, che svilupperà il tema “retail e immobiliare commerciale fra convergenze e divergenze”.
Retail e immobiliare commerciale sono profondamente interconnessi, ma a volte le rispettive logiche d’impresa, le visioni del mercato e l’evoluzione dei formati possono divergere o non essere perfettamente comprese. Il convegno vuole dare un contributo all’integrazione dei due settori e al rilancio dello sviluppo attraverso una aperta discussione dei temi di comune interesse.

Alcuni temi in agenda
Gli Stati Generali del real estate italiano impronteranno tutta l’attività di convegni: oltre 100 fra incontri e seminari nei quali si affronteranno i temi più attuali come la situazione del sistema immobiliare in Italia, il rapporto tra immobiliare e commercio, il social housing con la presentazione di nuovi progetti e dei dati del monitoraggio permanente, la potenzialità della logistica per lo sviluppo delle imprese e dell’economia sul territorio.
Eire ha sempre lavorato, e continuerà in questa direzione, per incrementare le opportunità di incontro tra operatori del real estate e pubblica amministrazione.
Per favorire e rilanciare questo dialogo Eire dedica alla Pa un ricco palinsesto di corsi di formazione, di cui anticipiamo i temi principali: valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico, nuovo governo del territorio, strumenti finanziari per il governo del territorio.
*presidente
di Ge.Fi.

     
  LEVE COMPETITIVE PER LO SVILUPPO RETAIL
Non conoscere le reali occasioni d’investimento frenare la ripresa del mercato molto più della scarsità di liquidità. Eire si propone come unico luogo di sintesi e visibilità sulle concrete possibilità presenti sul nostro territorio. Ma vuole anche rappresentare un punto di attrazione in Italia per gli investitori internazionali.
La presenza dei mercati emergenti dà l’opportunità ai distributori italiani di conoscere e verificare i
migliori progetti di sviluppo esteri nell’immobiliare commerciale.
 
     

Allegati

/wp-content/uploads/sites/3/2014/07/MARKUP_Cci2011_Intiglietta_eire_012.pdf” target=”_blank”>Cci2011-MKUP-Intiglietta_eire

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome