Gruppo Policentro è ottimista nonostante l’aumento dei costi

Urbanistica real estate & cci – presentati 5 progetti di rilevanza nazionale, due dei quali retail park di nuova generazione

Per l'articolo completo scaricare il Pdf

Cinque progetti che vedranno la luce da qui al 2013. Tre iniziative sono al nord (Calepio di Settala-Bg, Parma, Imola) e 2 al sud (Afragola e Partinico). L'iniziativa allo stadio più avanzato è Parma Retail, in apertura quest'estate, retail park di proprietà di Cesi che ha in portafoglio anche La Fucina a Imola. Realizzato a fianco di Ikea, dal quale è separato dall'autostrada per Bologna, Parma Retail si caratterizza per il concept architettonico e commerciale che ricorda uno shopping centre, per la prevalenza di negozi rispetto ai big box indipendenti tipici dei parchi commerciali.
La Fucina a Imola avrà anche un megacinema su 6.000 mq. Imola ha inoltre il più alto bacino d'utenza nei 10' e nei 20', rispettivamente 85.000 e 526.000 residenti. L'area d'attrazione degli altri 4 progetti si concentra nelle isocrone dei 20' e della mezzora.
Gruppo Policentro opera attraverso 5 società di servizi: intorno a La Policentro spa ruotano le 4 società di servizi dedite alla progettazione e direzione dei lavori (Policentro Engineering), alla finanza (Policentro Partecipazioni), alla commercializzazione (Mall System) e alla gestione (Cogest Italia).

“Comuni vampiri”
Lino Iemi, presidente Gruppo Policentro, usa un'immagine più generosa: “I comuni italiani continuano a mungere una vacca che credono ancora grassa e piena di latte”. Iemi lamenta un forte aumento degli oneri straordinari: “su una media di 800 euro al mq - che è il costo di pura costruzione di un centro commerciale, escluso il parcheggio - gli oneri straordinari equivalgono a circa 300 euro. I costi aumentano, ma i canoni d'affitto sono scesi in media
del 20% dal 2009 al 2010”.

Partinico, megacentro su 26 ettari
A tre km da Partinico, comune siciliano fra Trapani e Palermo, a 3 km dal centro cittadino e dallo svincolo dell'autostrada Palermo-Mazara del Vallo, Partinico Shopping Village è il progetto più rilevante per articolazione: prevede un centro commerciale, un factory outlet centre e un parco commerciale.
È possibile un ampliamento per hotel e centro sportivo. L'inizio dei lavori è previsto per giugno 2011.

Dalla Russia con speranza
“La Russia sta finalmente uscendo dalla crisi - ha detto Iemi - è un processo lento, ma sta dando i primi segni tangibili: il tasso di sfitto degli uffici è sceso dal 40% al 7% in due anni”. Policentro prevede uno sviluppo di 127.000 mq a Mosca. Che forse si sbloccherà. Rimane invece ai blocchi di partenza Kiev.

+
Articolazione geografica e di mix commerciale
Progetti con presenza di tempo libero e ricettivo
-
Alcune location (es. Bergamo, Afragola) sono sature di immobiliare commerciale
Si è parlato poco di sostenibilità

Mezzo miliardo di investimenti
Livelli Gla (mq) Ancore/tempo libero Locali food Negozi Posti auto
La Fucina, Imola 2 45.269 11 11 102 2.621
Castelli Calepio-Bg 2 39.347 9 10 78 2.507
Parma Retail 2 42.465 14 10 69 1.800
Policentro Afragola 2 43.949 9 15 127 3.259
    45.884
Partinico Shopping Village 1 12.450 Rp 6 11 89 4.994
    20.642 Foc        
TOTALE 250.006 46 57 465 15.181
Fonte: Gruppo Policentro

Oltre il condizionamento, verso la temperatura controllata
Non più il classico sistema di climatizzazione: il centro di Calepio di Settala (Bg) prevede un sistema di raffrescamento degli ambienti basato sulla circolazione dell'aria, che viene pescata da 190 metri sotto terra. È una soluzione dalle applicazioni ancora limitate nell'industria dei centri commerciali.

Allegati

/wp-content/uploads/sites/3/2014/07/MARKUP_Cci2011_Policentro_039.pdf” target=”_blank”>Cci2011-MKUP-Policentro

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome