Henkel, know how italiano nello sviluppo di nuovi detersivi

Henkel ha assegnato il Laundry & Home Care Research Award a Leonardo Chiappisi. Nella sua tesi di dottorato, presso la Technical University di Berlino, il ricercatore italiano ha approfondito le sinergie tra biopolimeri e tensioattivi, che potranno in futuro trovare applicazione nello sviluppo di detersivi a ridotto impatto ambientale.

  • "L’eccellenza scientifica è alla base dell’innovazione tecnologica. Questo lavoro dimostra che esistono rilevanti sinergie fra il chitosano e i tensioattivi, evidenziando quali elementi occorre considerare quando si combinano questi tipi di biopolimeri con gli ingredienti normalmente utilizzati nella produzione di detergenti. Rappresenta un punto di partenza per lo sviluppo di nuovi detersivi caratterizzati da un ridotto impatto ambientale, ma superiori proprietà funzionali“.
  • Chitina e cellulosa sono due sostanze fondamentali nell’industria. Mentre la cellulosa è ampiamente utilizzata nella produzione di carta e tessuti, e alcuni polimeri a base di cellulosa vengono già impiegati nella produzione di detergenti, la chitina è meno conosciuta.
  • Chiappisi ha indagato i possibili impieghi del chitosano – derivato della chitina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here