H&M entra nel programma Circular Economy 100

di Silvia Ricci

Il colosso svedese della moda H&M, secondo retailer al mondo del settore presente in 59 Paesi del mondo, è diventato partner della Ellen MacArthur Foundation e del suo programma Circular Economy 100. Al programma, che rappresenta una piattaforma multi-stakeholder innovativa per accellerare una transizione verso modelli di economia circolari HM-Conscious-How-it-Workspartecipano aziende multinazionali e PMI, governi e enti locali, mondo accademico e della ricerca impegnati in progetti su diverse aree.

A rappresentare il mondo del retail, oltre alla new entry, ci sono già Kingfisher, Ikea, Mark&Spencer e Morrisons.

“La partnership con la MacArthur Foundation rappresenta una grande opportunità per rafforzare il nostro impegno verso un modello di business più circolare” ha affermato Anna Gedda, Responsabile Sostenibilità di H&M. “Insieme saremo in grado di esplorare nuove soluzioni per creare un sistema closed loop per il tessile dove l'abbigliamento dismesso possa essere riciclato per creare nuovi capi. Questo è il futuro per un'industria sostenibile del nostro settore e siamo entusiasti di poter fare parte di questo progetto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here