I centri commerciali possono attrarre non solo per lo shopping

Urbanistica real estate & cci – attibilità e successo degli eventi dipendono anche dalle caratteristiche del bacino d'utenza

Per l’articolo completo scaricare il Pdf

1. Il network di Gallerie Commerciali Italia permette di sperimentare nuovi progetti pilota

2.
Gci considera strategici anche uffici comunali, studi professionali
e poliambulatori

Cattedrali nel deserto. Così erano spesso definiti i centri commerciali. Una volta erano considerati alla stregua di luoghi funzionali soltanto all’esigenza di consumo. Negli ultimi quindici anni la società italiana è cambiata radicalmente, e i centri commerciali, che ne rappresentano a loro modo uno specchio, hanno assunto un ruolo meno smaccatamente commerciale, diventando anche un luogo d’incontro, per passare il tempo, rileggendo in una chiave contemporanea e funzionale le piazze dei centri urbani. Le aree specializzate nella ristorazione (food-court), i cinema multisala, le palestre, sono alcuni dei servizi che si sono aggiunti nei centri commerciali di terza e quarta generazione. Più di recente stanno entrando uffici comunali, studi professionali e poliambulatori. Frequenti i parchi giochi e le aree per i bambini, le nursery.
Come Gallerie Commerciali Italia, il più importante ed esteso network di centri commerciali italiano, abbiamo vissuto direttamente questi cambiamenti, fungendo talvolta da agenti della trasformazione, captando nuovi bisogni e rispondendo con la creazione di spazi nuovi, basati sulla polifunzionalità, sul comfort, sulla praticità. La convenienza resta un fattore trainante, abbinato, però, a un marketing mix sempre più complesso e trasversale rispetto ai vari stili di vita.

Arte, musica e fotografia
Il nostro profilo di network nazionale ci ha infine permesso di sviluppare progetti pilota, spesso coraggiosi, di misurarne la performance e di trasferire il successo di un singolo centro sugli altri 46 da noi gestiti in tutta Italia. Anche sotto l’aspetto sociale e culturale abbiamo promosso iniziative di rilievo, non di rado innovative: due esempi sono la mostra fotografica sui diritti umani “Coraggio” della Robert Kennedy Foundation, portata per la prima in un centro commerciale, e il percorso esperienziale “buio-buio” realizzato con l’Istituto dei Ciechi di Milano. In ogni centro commerciale prevediamo strutture ed eventi dedicati alla cura e all’intrattenimento dei più piccoli: dalle mostre sugli eroi dei fumetti, a parchi giochi per l’infanzia fino agli speciali carrelli iper per far vivere anche ai piccolissimi lo shopping dei grandi.
Tornando al tema arte e cultura, abbiamo ospitato all’interno del centro commerciale di Rescaldina una mostra di Maurizio Galimberti, fotografo di fama internazionale (sono notissimi i suoi ritratti di George Clooney, Sting, Johnny Depp, Sofia Coppola e Lady Gaga). Nel contempo promuoviamo anche artisti locali, attraverso accordi con atelier, scuole e gallerie.
*direttore commerciale di Gallerie Commerciali Italia

     
  Gallerie Commerciali Italia (Gci)
è la società leader nel settore immobiliare della grande distribuzione italiana. Fa capo ad Auchan, che ne detiene la maggioranza (51%) e a Simon Property Group (49%).
Gci copre tutte le principali fasi della filiera: acquisto, promozione, commercializzazione, locazione e gestione immobiliare dei centri e dei parchi commerciali, su un portafoglio di shopping centre che assomma una Gla totale di circa 500.000 mq.
Il 40% circa degli operatori presenti nei centri commerciali facenti capo a Gci sono imprenditori locali.
 
     

Allegati

/wp-content/uploads/sites/3/2014/07/MARKUP_Cci2011_Cc_shopping_013.pdf” target=”_blank”>Cci2011-MKUP-Cc_shopping

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome