I consumatori orientano le proprie scelte su qualità, benessere e sicurezza alimentari

A Bologna sono stati presentati i nuovi trend di consumo e tutte le nuove opportunità per il “made in Italy” di qualità. Dal carrello delle famiglie alle mense di asili e scuole, la parola d’ordine è salute

La forte attenzione al benessere, con prodotti light e gluten free, e il tasso di penetrazione dei prodotti biologici tra le famiglie italiane, passato dal 53% del 2012 al 74% nel 2016: questi sono i principali trend in crescita presentati a Bologna in occasione del convegno organizzato da Granarolo sui temi dell’alimentazione e della sicurezza alimentare.

Granarolo è un esempio di conciliazione fra nuove tendenze e unicità delle eccellenze italiane

Tanti e diversi gli spunti di riflessione lanciati dagli ospiti intervenuti. Unanime, però, la consapevolezza del valore aggiunto del “made in Italy”, che è chiamato a ritagliarsi importanti opportunità di mercato, sia per l’alto posizionamento di cui già godono i nostri prodotti, sia per l’elevato apprezzamento e notorietà che accompagna il brand “made in Italy” tra i consumatori di tutto il mondo. Il Presidente del Gruppo Granarolo, Gianpiero Calzolari, ha presentato la sua azienda proprio come un esempio di conciliazione tra le nuove tendenze e l’unicità delle eccellenze italiane, dove mai si rinuncia alla valorizzazione delle filiere agricole, che sono l’asse portante della tipicità e della qualità dei prodotti italiani.

Sono stati identificati i quattro principali punti in cui si deve declinare una moderna filiera alimentare:
la qualità del prodotto,
la sicurezza alimentare,
l’efficienza logistica e di costo,
e la sostenibilità.

Un tema fondamentale quello della filiera, perché riguarda la qualità del cibo che arriva sulla nostra tavola, in termini di gusto, ma anche di salubrità e sicurezza. Aspetto da garantire con ancora maggiore attenzione quando si parla di ristorazione scolastica, ambito che oggi vive di riflesso i nuovi trend ed esigenze alimentari con la richiesta di prodotti biologici, menu vegetariani o vegani e personalizzazioni dettate da ragioni religiose e mediche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here