I consumatori sono alla ricerca della semplicità. Quella vera!

Esperti – La facilità d'uso della Wii ne ha decretato il successo presso milioni di consumatori, che hanno anche apprezzato l'opportuntà di coltivare tramite di essa la sfera sociale. (Da MARK UP 184)

1. Nel mercato dei videogiochi la funzione relazionale allarga
il target

A volte il comportamento dei consumatori risulta sorprendente. Nel mercato dei videogiochi, per esempio, tutti gli addetti ai lavori qualche tempo fa decretavano il successo di giochi sempre più sofisticati, basati cioè su una grafica digitale estremamente realistica e su costose produzioni in grado di mettere in scena storie epiche paragonabili a quelle dei grandi film hollywoodiani.
Perciò, quando alla fine del 2006 è stato lanciato Wii di Nintendo la community ha pensato che avrebbe avuto una vita estremamente dura, ovvero che di fronte a sistemi sofisticati e potenti come quelli di Playstation-Sony e Xbox-Microsoft, non sarebbe riuscito a trovare un proprio spazio.

Invece non è stato così. La principale ragione che può spiegare il successo di Wii è la semplicità d’uso di questo sistema di gioco. In particolare, fondamentale è l’ideazione del controller Wiimote, una sorta di telecomando senza fili che, grazie ai suoi sensori di movimento, è in grado di trasformarsi di volta in volta in racchetta da tennis, mazza da golf, volante d’auto, chitarra elettrica e tanto altro. È molto più semplice da usare rispetto ai tradizionali joypad e consente un’interazione fisica con il corpo dell’utente, il quale può vedere direttamente dentro lo schermo i risultati dei movimenti delle sue mani, tradotti in particolari attività sportive, corse spericolate in automobile o brani musicali.

Semplicità d’uso…

Wiimote è affiancato all’interno del sistema Wii anche da un’altra invenzione di Nintendo: il Balance Board, cioè una piccola piattaforma, anch’essa dotata di un collegamento senza fili con la console, sulla quale è possibile salire per simulare i movimenti di vari sport. Grazie a questa piattaforma, che offre la possibilità di fare yoga e tante altre attività sportive anche nei minuscoli spazi delle odierne abitazioni, Wii Fit è diventato uno dei videogame più venduti del suo genere.

È proprio il Balance Board a fare la vera differenza rispetto agli altri sistemi di videogioco perché, accoppiato con il controller Wiimote, consente di vedere fedelmente riprodotti all’interno dello schermo del televisore i movimenti dell’intero corpo risultando, dunque, particolarmente coinvolgente per l’utente. Ma il sistema Wii funziona soprattutto perché si distingue per la sua grande semplicità d’uso. È questa caratteristica, infatti, ad aver rappresentato la chiave di successo per la conquista di milioni di persone.

… e funzione relazionale

Uno dei principali problemi delle aziende che operano nel settore dei videogame è che spesso si innamorano eccessivamente delle loro innovazioni tecnologiche e presentano sul mercato dei prodotti difficili da utilizzare. Prodotti che innalzano delle vere e proprie barriere culturali nei confronti degli utenti. La grande semplicità d’uso di Wii fa sì, invece, che possa essere facilmente impiegato da parte di generazioni molto differenti: teen ager, persone mature e persino anziani.

Consente perciò a un’intera famiglia o a un gruppo di amici di divertirsi in compagnia diventando così uno strumento in grado di svolgere una fondamentale funzione relazionale. Uno strumento che consente, cioè, alle persone di sviluppare e coltivare la loro vita sociale. Proprio ciò che gli individui chiedono oggi principalmente ai loro beni di consumo.

*Università Modena
e Reggio Emilia

Accessibilità e linearità facilitano l’uso

  • I consumatori spesso ribaltano le aspettative del mondo aziendale
  • La semplicità d’uso di un prodotto è fondamentale per avere successo
  • Ciò vale soprattutto per i prodotti elettronici che sono spesso eccessivamente complicati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here