I fornitori Carrefour in sfida per il clima

Una gara lanciata dal retailer in Italia per premiare i migliori progetti di riduzione dell’impatto ambientale. Medaglia d’oro al gruppo Amadori.

carrefour_esterno
Valorizzare le buone pratiche in ottica sostenibile, coinvolgendo l’intera filiera. Così Carrefour Italia, nell’ambito di un più ampio percorso sostenibile del gruppo, ha lanciato l’iniziativa La Grande Sfida dei Fornitori per il Clima, che ha premiato i migliori progetti di riduzione dell’impatto ambientale

Sette le aziende che hanno ottenuto un riconoscimento nei relativi settori di intervento (vedi tabella a seguire), sulla base della selezione effettuata da Fedabo, che ha compreso sopralluoghi sul campo a riprova dei report presentati dai partecipanti.
tabella vincitori Carrefour

foto progetto vincitore sfida Carrefour Amadori 2
Una veduta del biodigestore anaerobico di Cesena realizzato dal vincitore

Una giuria composta da esperti, tra cui la direttrice di Mark Up e Gdoweek Cristina Lazzati, ha poi successivamente decretato come vincitore assoluto Avi.Coop S.c.a., società del Gruppo Amadori, nel corso di una cerimonia svoltasi il 14 ottobre a Milano.

Il progetto ha ottenuto la medaglia d’oro per essersi distinto nella riduzione e valorizzazione energetica dei rifiuti grazie alla realizzazione presso lo stabilimento di San Vittore di Cesena, che produce e realizza prodotti tradizionali di pollo e tacchino a marchio Carrefour,  di un impianto di digestione anaerobica e cogenerazione.

Carrefour_Kaufman“Già dal 2011 Carrefour mette a disposizione dei fornitori a marchio proprio un sistema di autovalutazione delle politiche di CSR, con riferimento ai principi della Norma ISO 26000 sulla responsabilità sociale. Oggi abbiamo deciso di valorizzare ulteriormente tutte quelle aziende nostre fornitrici che mettono in campo impegni e investimenti concreti per poter dare un futuro al Pianeta”, sottolinea il direttore commerciale e marketing Carrefour Italia Grégoire Kaufman.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here