Ikea Italia chiude il 2016 in crescita: tutti i risultati

ikea
L’anno fiscale termina con fatturato a 1, 7 miliardi di euro (+4,5%) nel nostro Paese, che diventa così il quinto mercato per l’insegna. Bene anche il canale eCommerce, oggetto della strategia di sviluppo futuro.

Un bilancio 2016 positivo per Ikea in Italia, che chiude l’anno fiscale con ricavi in crescita del 4,5% rispetto all’esercizio precedente, per un totale di 1.709 milioni di euro. I mobili rappresentano il 57% del fatturato con aumento del 5,1%, mentre i complementi d’arredo valgono il 43% (+3,5%).

Si tratta di risultati che portano il nostro Paese a diventare il quinto mercato per vendite dell’insegna, conquistando due posizioni con il sorpasso di Russia e Svezia. Ci confermiamo poi come terzo fornitore del gruppo dopo Cina e Polonia, con un 7,8% di acquisti per i 340 punti di vendita Ikea nel mondo.

Altri numeri

  • Buone performance per Ikea Food (ristorante, bar e alimentari) che con 96,9 milioni di euro rappresenta il 5,7% del fatturato e cresce del 5,9%.
  • Gli store Ikea hanno accolto 43,4 milioni di visitatori. 6,7 milioni sono i soci IkeaFamily e 220 mila i soci IkeaBusiness che insieme assicurano il 63% dei risultati 2016.
  • Il canale eCommerce nel 2016 è cresciuto del 38% per un valore pari a circa 50 milioni di euro.
  • Sul fronte occupazionale Ikea Italia impiega 6.570 persone, il 91% delle quali a tempo indeterminato, con una prevalenza di donne (58%), un’età media di 40 anni e 64 etnie diverse rappresentate.

Direzioni
Nel complesso, prosegue lo sviluppo di una strategia basata sull’accessibilità, con l’implementazione della formula Pick-Up & Order Point. Il format multicanale, che si avvicina ai centri cittadini, è stato testato per la prima volta a Cagliari, in linea con la vitalità della regione Sardegna, che ha registrato un incremento di vendite del 366% rispetto all’anno precedente.

Aperti anche 13 punti di ritiro non brandizzati sul territorio per il ritiro dei prodotti ad una tariffa agevolata rispetto al costo della consegna a domicilio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here