In aumento la fiducia del consumatore italiano

Nel secondo trimestre del 2019 gli italiani sono stati, anche se di poco, più propensi agli acquisti rispetto al trimestre precedente.

La fiducia dei consumatori aumenta anche a livello mondiale (+1 punto, da 106 a 107), con l’Europa che mostra l’incremento maggiore (+4 punti, da 83 a 87), nonostante la scivolata del Regno Unito, che da 98 punti arriva a 94.

A rivelare questi dati è l’ultimo aggiornamento della Conference Board® Global Consumer Confidence™ Survey svolta in collaborazione con Nielsen.

“L’Italia, dopo il lieve calo del primo trimestre, ha ripreso, rispetto alla variabile fiducia, la via della crescita, contenuta ma costante - spiega Laurent Zeller, presidente e a.d. di Nielsen Italia –. Il dato indica anche una rinnovata propensione al consumo. D’altra parte, a giugno 2019 le vendite nella GDO fanno segnare una crescita del fatturato del +1.7%. Ciò risulta ancora più rilevante in un contesto caratterizzato da un PIL a crescita zero. Il contributo del largo consumo si conferma sempre più rilevante per l’economia italiana nel complesso”.

Un italiano su quattro ritiene sia il momento giusto per fare acquisti, dato leggermente superiore rispetto al primo trimestre 2019); scende la percentuale di quanti ritengono che il Paese sia in recessione (dall’84% al 78%) così come aumentano coloro che si dichiarano positivi/ottimisti sullo stato delle proprie finanze (34% rispetto al 29% del trimestre precedente). Infine, in crescita anche quanti ritengono che il Paese uscirà dalla crisi nei prossimi 12 mesi (dal 20% del primo trimestre 2019 al 22% del secondo). Stabile al 18% la quota del campione che si dichiara fiduciosa nella ripresa del mercato del lavoro.

A rivestire un ruolo critico nella valutazione della fiducia dei consumatori italiani, si legge ancora nella survey di Nielsen, è il tema del risparmio: nel secondo trimestre 2019 sale di tre punti al 57% la percentuale di quanti si dicono orientati a risparmiare, con la rinuncia a pasti fuori casa e l’acquisto di marchi alimentari più economici tra le modalità di risparmio preferite.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome