Istruttoria Antitrust sul pane, la risposta di Esselunga

Esselunga pane e dolci
Sotto la lente di ingrandimento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato sei operatori della distribuzione moderna

In seguito alle sei istruttorie dell’Antitrust nei confronti dei principali operatori nazionali nel settore della grande distribuzione organizzata, avviate al fine di verificare una presunta pratica sleale a danno delle imprese di panificazione, Esselunga invia una nota ufficiale per sottolineare la propria posizione.

“In relazione all’istruttoria aperta da Antitrust- scrive l’azienda- chiariamo che il pane da noi venduto è per il 95% sfornato direttamente nei reparti dei nostri negozi, cioè non è fornito da panificatori terzi. Siamo certi che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella quale abbiamo piena fiducia e con la quale collaboreremo su ogni aspetto utile a chiarire la questione, saprà valutare la piena correttezza del nostro operato”.

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome