La crescita di Banco Bpm passa per l’impegno sociale

La collaborazione con Fondazione Banco Alimentare Onlus ha realizzato la raccolta degli alimenti in 30 filiali
Un’iniziativa meritoria quella che ha coinvolto i dipendenti di 30 sedi di Banco Bpm dislocate su tutto il territorio italiano. Il 28 settembre 2017, le filiali coinvolte sono diventate punto di raccolta per gli alimenti, pur garantendo l’erogazione dei servizi di filiale. La raccolta è stata incentrata prevalentemente su cibi non deperibili quali alimenti per l’infanzia, omogeneizzati, legumi, pelati e sughi in lattina, tonno e carne in scatola, latte a lunga conservazione, biscotti, riso e pasta per un totale di 788 scatole (circa 10 kg. l’una). Gli alimenti raccolti saranno destinati alle associazioni territoriali convenzionati con il Banco Alimentare.
“Questa iniziativa realizzata insieme al Banco Alimentare – ha dichiarato Salvatore Poloni,Condirettore Generale di Banco BPM – è una concreta testimonianza della sensibilità e generositàdei colleghi di Banco BPM a favore delle persone del territorio e di come la collaborazione trasoggetti, oltre a generare valore, rappresenti una pratica di buon esempio che alimentauna nuova modalità di esprimere sostegno al tessuto economico, sociale e civile di riferimento.”
“Siamo molto felici di essere nuovamente insieme a Banco BPM che si conferma essere un partnersensibile e coinvolto nella nostra mission. - così Andrea Giussani Presidente di Fondazione BancoAlimentare Onlus - Questa Colletta Alimentare rappresenta un ulteriore passo in avanti nellacollaborazione con Banco BPM e che mi auguro possa ripetersi anche negli anni a venire. Undoveroso ringraziamento va ai dipendenti della banca che hanno deciso di donare in questa giornata alimenti per le persone povere del nostro paese. Un grazie anche al team “volontariamo”di Banco BPM che ha consentito la realizzazione ed il successo della colletta.”
No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome