La Rinascente di via del Tritone: 8 piani per complessivi 17.500 mq di vendita: "è tra le iniziative commerciali più imponenti mai realizzate nel centro della Capitale" commenta Roberto Talotta, country leader e managing director di Arcadis Italia

In via del Tritone a Roma La Rinascente apre al pubblico (12 ottobre) il suo nuovo flagship store. Gran parte del lavoro tecnico e progettuale dell'immobile è stato seguito da Arcadis Italia, filiale italiana della multinazionale specializzata nella progettazione e nella consulenza per le risorse ambientali e i beni immobiliari, cui è stato affidato -da Rina Estate srl, azienda di proprietà di Central Retail Corporation, società che controlla anche la Rinascente- tutto il Project e il Cost Management (monitoraggio finanziario del progetto e controllo del budget) connessi alla realizzazione del punto di vendita, ma anche le attività finali riguardanti il collaudo statico delle strutture.
L’intervento si basa sulla ristrutturazione e riconversione di un preesistente compendio immobiliare formato da diversi edifici, le cui parti interne sono state interamente demolite e successivamente ricostruite secondo canoni architettonici funzionali alle esigenze di un moderno grande magazzino.
"Nel suo genere, il progetto da cui nasce il flagship la Rinascente è, per ampiezza e caratteristiche, tra le iniziative commerciali più imponenti mai realizzate nel centro della Capitale" commenta Roberto Talotta, country leader e managing director di Arcadis Italia.

Il flagship di Roma Tritone sviluppa una superficie commerciale complessiva di 17.500 mq distribuiti su 8 piani, ognuno dei quali contraddistinto dalle idee e dalle scelte architettoniche di altrettante celebri firme della creatività progettuale. Al suo interno troveranno posto selezioni di prodotti dei più importanti marchi in ambito moda, accessori, bellezza, lingerie e casa, e un piano interamente destinato al design, il Design Supermarket.
L'offerta in ambito alimentare è rappresentata da un mercato dedicato, e arricchita da diversi locali, fra le quali un ristorante sulla terrazza che si affaccia sui tetti di Roma.

Il livello interrato, che avrà un'area per esposizioni ed eventi, spicca per l'integrazione architettonica di un tratto adiacente dell’antico Acquedotto Vergine, costruito in età augustea e ancora funzionante.
Per l’intero svolgimento dei lavori, Arcadis Italia ha erogato un servizio di Project Management che ha comportato anche attività di Time, Cost & Quality Management. In particolare, l’azienda ha gestito le attività di verifica e controllo dei programmi di lavoro di ogni fornitore coinvolto, relativamente alla conformità con il programma generale e al rispetto delle tempistiche stabilite.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome