La svolta green di Petti Pomodoro

Il gruppo Petti coglie l’attuale esigenza di sostenibilità ambientale e sceglie di vestire la linea vetro con etichette in carta con fibre riciclate

Nell’ottica di preservare il caratteristico aspetto premium della linea in vetro Petti e la filosofia di trasparenza in etichetta, la Italian Food spa, azienda toscana del Gruppo Petti che produce e commercializza il brand di conserve di pomodoro, apre la strada per una svolta green sul packaging grazie al materiale fornito dal partner Nuceria Group.

 

 

La carta impiegata è costituita per il 30% da fibre riciclate e di provenienza garantita FSC, per il restante 70% è interamente sostenibile. Questa caratteristica distintiva sarà riconoscibile in etichetta grazie a un logo dedicato che riporta l’indicazione internazionale Manufactured from recycled paper. Il colore scelto è il rosso per richiamare il colore rosso vivo tipico di queste conserve di pomodoro toscano lavorate a bassa temperatura per preservarne al meglio le caratteristiche organolettiche.

Avremo dunque conserve rosse dal cuore verde, una nuova piccola rivoluzione sia per noi come azienda che per l’intero scaffale dei rossi -spiega Pasquale Petti, direttore generale della Italian Food spa-. Per raggiungere futuri obiettivi di solidità e crescita, anche il nostro comparto dovrà affrontare queste nuove sfide al fine di rispondere in modo coerente alle nuove esigenze dei consumatori, alle nuove logiche di sviluppo della gdo e alla crescente richiesta di responsabilità sociale da parte dell’opinione pubblica nei confronti delle aziende che puntano sulla qualità e sull’innovazione”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome