Larry Smith, focus sulla sicurezza nei centri commerciali

Sicurezza in chiave antiterrorismo nei centri commerciali. Un corso promosso da Larry Smith per addestrare il personale a prevenire, e gestire un'eventualità purtroppo sempre più concreta: gli shopping centre sono già dei target, come dimostrano i recenti casi di cronaca

Il tema della sicurezza e del rischio terrorismo nei centri commerciali, soprattutto nell’ultimo anno, è stato analizzato nei suoi aspetti e anche Larry Smith Italia, attraverso  le proprie direzioni e i centri commerciali in gestione, ha lavorato quotidianamente fianco a fianco con le istituzioni e le Forze dell’ordine per coordinarsi al meglio e recepire tutte le direttive da attuare sia a livello preventivo sia in caso di emergenza attentato.
Gli shopping centre sono classificati nella categoria dei "soft target" dalle Forze dell'ordine e dalle istituzioni preposte alla sicurezza, ossia luoghi ad alta/altissima concentrazione di persone, facilmente accessibili essendo in posizione extra-urbana e in prossimità di svincoli autostradali, e non ancora dotati di sufficiente know-how in materia di sicurezza antiterroristica e anti-aggressione armata: ricordiamo che il terrorismo in senso stretto non è l'unico pericolo; ad esso si aggiungono, potenzialmente, e con maggiori probabilità di attuazione, gli atti riconducibili alla rivendicazione/dimostrazione compiuti da cittadini privati di diritti o di lavoro, o da lupi solitari mossi da ragioni politico-esistenziali (e fin qui siamo nella logica e nella teorica comprensibilità) per passare, attraverso i diversi gradi della scala degli "Amokläufer" (si veda il racconto di Stephan Zweig, "Amok") al côté della mera psicolabilità (che è l'eventualità peggiore, perché siamo nel regno della pura asemanticità e insignificanza).
Larry Smith ha voluto imprimere un’ulteriore accelerazione nel processo di formazione e prevenzione su questo tema specifico  grazie al "Corso Antiterrorismo" svolto il 7 dicembre scorso nel centro commerciale I Gigli al quale hanno partecipato la direzione e il personale di portierato e antincendio, con particolare riferimento alle figure apicali.
Il corso è stato organizzato insieme a Barani Group, che ha presentato il brief del centro commerciale I Gigli a formatori professionisti del settore, con comprovata e trentennale esperienza nei reparti antiterrorismo delle Forze dell’ordine italiane.
Questa attività di formazione coinvolgerà tutti i centri commerciali gestiti da Larry Smith Italia, con l’obiettivo di aggiornare il personale e prepararlo a prevenire e a rispondere con adeguate azioni.
"La gestione ordinaria e straordinaria di strutture che molto spesso sono definiti obiettivi sensibili ci ha portato da sempre a porre molta attenzione nei rapporti con le Forze di sicurezza a tutti i livelli –commenta Christian Recalcati, managing director di Larry Smith Italia-. Da qualche anno, la questione terrorismo ha innalzato la soglia di attenzione e il nostro personale, insieme a quello dei partner che nei centri commerciali lavorano con noi, non può evitare un costante aggiornamento che può venire esclusivamente da formatori qualificati che forniscono spunti teorici e pratici”.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome