Layout e display esposizione differenziata nei vari pdv

Beverage Birra –

Soprattutto negli ipermercati,
la distribuzione dei ripiani è
abbastanza differenziata, con l’allestimento,
parziale o totale, del
ripiano basso per l’esposizione di
cartoni interi su pallet e in alto
un numero ridotto di ripiani per le
confezioni singole.

I moduli di lineare sono in genere
di misura standard da m 1,33 di
lunghezza per 60 cm di profondità.

Anche il display appare alquanto
diverso, con allineamenti che
vedono in genere le birre estere
speciali, presenti per lo più con
una sola variante, raggruppate su
alcuni moduli completi ai lati del
lineare, ma con le birre più diffuse
distribuite talvolta in sequenze
per formati, sia orizzontali sia verticali:
lattine sul ripiano più in
alto, bottiglie piccole in quelli centrali,
le più grandi in basso.

Ma ci sono anche accorpamenti
per marche, che raggruppano cioè
tutte le varianti della stessa marca
in uno spazio contiguo. Nel complesso,
lo sviluppo medio è di 10,7
moduli, con escursioni però notevoli
tra i 5 di Coop e Sma e i 18 di
Carrefour, ai quali vanno aggiunti
gli spazi extrapromozionali nelle
testate di banco e nei pallet a terra nelle apposite aree. Può essere
interessante osservare come a
parità di numero di referenze Esselunga
abbia un lineare quasi dop pio di Coop, per cui è il facing a differenziare
sostanzialmente le due
insegne.

Da notare poi la presenza da Carrefour
e Iper di un modulo refrigerato
con una serie di varianti di
una sola marca di birra locale non
pastorizzata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here