Anche quest'anno Great Place to Work Italia ha premiato le migliori aziende per le quali lavorare nel nostro Paese. Ecco la top 10 della categoria Large Companies

Quali sono le aziende con il miglior ambiente di lavoro nel nostro Paese? Altrimento detto: dove si sta bene a fare i dipendenti?
Risponde la 17esima edizione di Best Workplaces Italia, che anche nel 2018 ha visto Great Place to Work Institute premiare 50 aziende tra le 127 organizzazioni che hanno preso parte all'indagine sull'analisi di clima organizzativo.

 

 

Le aziende sono state classificate all'interno di tre liste organizzate in base alla dimensione: Large Companies, Medium Companies, Small Companies. Vediamo allora a seguire la top 10 delle imprese Best Workplaces Italia tra quelle di grandi dimensioni (oltre 500 dipendenti).

Tra i retailer emergono Kiabi e Lidl. Roberto Eretta, Amministratore Delegato Risorse Umane di Lidl Italia, in proposito ha dichiarato:

Ricevere questo riconoscimento per il quarto anno consecutivo è motivo di grande soddisfazione. Lavorare in Lidl Italia significa far parte di una grande squadra, che considera i collaboratori la chiave del proprio successo. Crediamo fortemente nel potenziale e nel valore delle persone, per questo offriamo stimolanti sfide ed innovativi percorsi di crescita e perfezionamento professionale. A dimostrazione di questo, solo lo scorso anno abbiamo erogato oltre 100.000 ore di formazione, di cui più del 70% dedicate allo sviluppo continuo dei nostri collaboratori. Grazie ad uno strutturato piano di talent management stabiliamo, infatti, programmi di formazione tailor made che assicurano il miglioramento delle competenze e delle performance di ciascun collaboratore

Si tratta di dati significativi, che vanno ad incidere direttamente sull'advocacy dei collaboratori e dunque su credibilità e brand image dell'azienda.
Per tutti ranking completi cliccare qui.

Nota metodologica
La classifica è basata principalmente sulle valutazioni dei dipendenti delle aziende interessate riguardo al proprio ambiente di lavoro; le persone compilando il questionario sull'analisi di clima aziendale assegnano dunque alla loro stessa organizzazione il titolo di Best Workplace. I risultati del questionario Trust Index pesano infatti per i 2/3 del punteggio finale, mentre la restante parte è legata all’analisi delle pratiche di gestione delle risorse umane, descritte dalle aziende nel questionario Culture Audit.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome