Una ricerca di MetaPack sugli acquisti online svela quali sono le top-aspettative dei consumatori, che soprattutto in ambito di spedizione diventano sempre più esigenti. La prima esperienza è altamente determinante.

Basta un’esperienza d’acquisto negativa per decidere di non fare più shopping su quel dato portale, così come basta un’esperienza positiva per  invogliare l’87% degli italiani a tornare per effettuare nuove spese. Questo lo scenario eCommerce rilevato per il nostro Paese da un’indagine MetaPack.

Mentre da un lato le aspettative di servizio del consumatore per il canale online aumentano, soprattutto in relazione alla spedizione, dall’altro crescono anche il giro d’affari e la predisposizione all’uso. Il 90% degli intervistati, in particolare, si dichiara soddisfatto dell’ultimo acquisto effettuato in rete e meno del 20% sostiene di avere avuto un’esperienza negativa negli ultimi 12 mesi.

In generale, poi, il 56% si dice soddisfatto dei servizi offerti dagli store online, ma vediamo nello specifico quali sono i driver più critici e oggetto d’attenzione e che gli e-tailer devono costantemente implementare.

1Il 67% sceglie di acquistare presso uno store online rispetto a un altro in base alle opzioni di spedizionepiù o meno vantaggiose.

2Il 72% dichiara di fare un unico acquisto per più prodotti per usufruire, quando disponibile, della spedizione gratuita, che si rivela così una discriminante fondamentale.

3Tra i consumatori italiani (33%) cresce il desiderio di un servizio premium con consegna nello stesso giorno e, anzi, il 48% dichiara che per le aree metropolitane dovrebbe essere sempre previsto un servizio di consegna entro un’ora.

4Il 25% dei consumatori italiani opta per la consegna degli ordini online sul luogo di lavoro, mentre solo il 14% degli intervistati sceglie la consegna nel fine settimana.

5Per il futuro, invece, il 41% degli intervistati vorrebbe che la consegna fosse prevista presso punti di ritiro distribuiti sul territorio, secondo il 39% dovrebbe avvenire entro un’ora, mentre il 38% vorrebbe che la consegna fosse associata alla persona e a dove si trova, anziché a un indirizzo postale specifico.

6Per il reso della merce acquistata online, la consegna tramite corriere è la più gradita dai consumatori italiani (57%), mentre solo il 25% opta per la posta.

7La richiesta di programmi fedeltàsi rivela particolarmente elevata tra i consumatori italiani (81%).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here