Le competenze più richieste dalle aziende nel 2018

Dal time management all'analisi dei dati, queste due delle Top skill 2018 per le imprese secondo l'omonima ricerca di LinkedIn, che ha presentato i risultati del proprio studio annuale sul tema.  L’analisi ha indagato i due principali filoni che identificano le competenze hard e quelle soft più importanti per i professionisti.

 

 

In questo modo, da una parte sono emerse quelle competenze più tecniche e che spesso fanno riferimento all’emisfero sinistro del nostro cervello, ovvero la parte specializzata nei processi analitici, logici e razionali, mentre dall’altra troviamo le capacità governate principalmente dall’emisfero destro, più dedito allo sviluppo e alla gestione del nostro lato creativo e adattivo che caratterizza il nostro modo di adeguarci alle situazioni e di interagire con gli altri.

 

 

In questo contesto, quindi, dai dati emersi dalla ricerca si è potuto notare come le qualità più importanti per un professionista, sotto il profilo pratico siano quelle legate al Cloud e al Calcolo Distribuito, come anche al Software middleware e di integrazione e all’Analisi Statistica e dei Data Mining, mentre le più importanti qualità professionali trasversali sono risultate essere la leadership, la comunicazione, la collaborazione e il time management.

Ecco quindi come si presenta il panorama delle quattro Top Skill 2018 più ricercate dalle aziende:

Hard Skill 2018 Soft Skill 2018
1.    Cloud ed elaborazione distribuita

2.    Analisi statistica e data mining

3.    Software middleware e di integrazione

4.    Architettura Web e framework di sviluppo

1.    Leadership

2.    Communication

3.    Collaboration

4.    Time Management

 

In Italia la ricerca si è inoltre concentrata su tre settori particolarmente interessanti e in crescita nel nostro paese, ovvero il settore bancario, quello dell’automotive e quello legale. Ecco quindi come si presentano le competenze più richieste dalle aziende Italiane che operano in questi comparti:

Most in-demand skills
Automotive Banking Legal
  1. Design
  2. Engineering
  3. Analytical skills
  1. Analytical Skills
  2. Business
  3. Management
  1. Analytical Skills
  2. Italian
  3. Accounting

 

“L’analisi dei dati è oggi un fattore imprescindibile per il successo di un’impresa” ha sottolineato Marcello Albergoni, head of Italy di LinkedIn: “Avere la capacità di interpretare e gestire la mole di informazioni necessarie allo sviluppo del business moderno diventa così un vero e proprio elemento distintivo per tutti quei talenti che cercano nuove opportunità e che puntano al futuro di un mondo del lavoro in continua evoluzione”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome