Le insegne distributive sostengono la ricerca sul cancro

AIRC_ LOCANDINA ARANCE GDO
Nei punti di vendita Bennet, Carrefour, e in quelli del Gruppo Selex si potranno acquistare le Arance rosse per la Ricerca. Parte del ricavato andrà all'Airc

A sostegno dell’Associazione italiana per la ricerca sul cancro si schierano Bennet, Carrefour in collaborazione con FDAI (Firmato dagli Agricoltori Italiani), e le insegne del Gruppo Selex (A&O, Bigstore, Dok, Elite, Emi, Emisfero, Famila, Galassia, Il Gigante, L’abbondanza, Maxisconto, Mega, Mercatò, Pan, Si, Super Di) che aderiscono all’iniziativa Arance rosse per la Ricerca. Da giovedì 16 febbraio per tutto il fine settimana e fino a esaurimento scorte, in oltre 1.800 punti di vendita sparsi su tutto il territorio, sarà possibile acquistare una o più reticelle di arance rosse italiane. Per ogni confezione venduta i marchi della distribuzione garantiranno una donazione di 50 centesimi a favore di Airc.

 

 

“Voglio ringraziare Bennet, Carrefour insieme a FDAI, e Selex per essersi uniti a sostegno del lavoro dei nostri 5 mila ricercatori –  dichiara Niccolò Contucci, direttore generale Airc – Grazie alla loro capillare presenza su tutto il territorio sarà possibile, per un intero fine settimana, continuare a sostenere Airc scegliendo un prodotto buono e sano come le arance rosse italiane”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome