Le spese delle aziende per Natale: al top vino, food e beauty

Sono i prodotti di bellezza a stravincere in Italia se guardiamo agli acquisti delle aziende in periodo natalizio. Lo rivelano i dati di un'analisi europea condotta per indagare i comportamenti di acquisto delle imprese di tutta Europa durante il mese di dicembre.
A presentarla è Soldo, azienda fintech specializzata nella gestione e nel controllo delle spese aziendali.

 

 

Oltre al boom dei classici prodotti gastronomici a dicembre le aziende in Europa spendono il 239% in più per l’acquisto di vino rispetto a qualsiasi altro mese dell’anno, con un primato del Regno Unito, dove il dato quasi triplica attestandosi attorno al 274% in più. In Italia l'aumento è pari al 101%, dato che si spiega con vendite in assoluto più alte rispetto alla media europea durante tutto l’anno.

I very best sellers nel nostro Paese sono invece, come anticipato, i prodotti di bellezza: si spende infatti ben l’86% in più nei negozi di cosmesi a dicembre rispetto a qualsiasi altro mese, contro la media europea che si ferma al 51%, e l’Inghilterra al 36%. Creme, prodotti e servizi di Spa hanno ormai guadagnato uno spazio importante tra i regali aziendali, confermando il trend costante di crescita del settore beauty e della cosmetica in tutte le categorie merceologiche: creme antiage, profumi di fascia lusso, servizi spa ma soprattutto, anche, prodotti e servizi per il mondo maschile, sempre più apprezzati.

 

 

A scendere, è invece la voce viaggi per tutta l’Europa: si viaggia di meno (25% in meno), con un primato degli italiani che per il 33% scelgono di non viaggiare durante il mese di dicembre.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome