Leadership al femminile: Paola Spiezia, Direttore commerciale Spiezia

“Lavoravo in Rai come giornalista tra Roma e Milano. Sette anni fa mio padre è mancato e sono stata chiamata in azienda, prima donna manager dal 1907”, dice Paola Spiezia, 37 anni, due gemelli di 5 anni, laureata in Lettere, quarta generazione in azienda e un compito impegnativo: riposizionare il prodotto puntando sulla qualità e affrontare la separazione dello storico salumificio di San Vitaliano (Na) in due aziende separate divise tra i cugini. “All’inizio mi sono occupata di marketing, poi sono passata al commerciale. Le mie collaboratrici sono tutte donne giovani, scelte per merito. In azienda ci sono tante donne anche in ruoli cruciali come la responsabile qualità. Hanno una marcia in più per determinazione e tenacia. Il mio stile di management non penso sia ‘femminile’, ma personale sì, sono un’entusiasta, trasmetto positività ai clienti e in azienda: quando raggiungiamo un obiettivo si festeggia, per me è importante creare un senso di appartenenza”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome