Levissima presenta il progetto Regeneration

#iofacciodipiù | Un'iniziativa che promuove sostenibilità ed economia circolare, rivalorizzando il ruolo della plastica Pet in tal senso

Nuovo step sostenibile per Levissima, che presenta il progetto Regeneration. Parliamo di un'iniziativa che promuove stili di vita sostenibili, in una logica di economia circolare, a cominciare dalla plastica delle bottiglie (Pet), un materiale 100% riciclabile per innumerevoli volte e rigenerabile in nuove forme.

 

 

“Regeneration è un progetto di Levissima che parla di sostenibilità. La tutela e la preservazione dei ghiacciai, la gestione responsabile della risorsa acqua, il rispetto della biodiversità e la continua ricerca di innovazioni per la riduzione dell’impatto ambientale, sono parte dell’impegno di Levissima su cui si fonda Regeneration. In un’ottica di economia circolare, ci impegneremo attivamente con progetti e iniziative orientati a ridurre anche l’impronta ecologica della plastica”, ha dichiarato in una nota Giacomo Giacani, local brands marketing manager di Gruppo Sanpellegrino: “Vogliamo ricordare il valore della plastica come risorsa, promuovendo una cultura di rigenerazione, e dando nuova vita a una delle più importanti scoperte del secolo scorso, per creare assieme un impatto positivo con progetti a beneficio della comunità”.

 

 

Il primo passo in ottica Regeneration è stato intrapreso in occasione della Generali Milano Marathon 2019 durante la quale Levissima, in collaborazione con Amsa, ha raccolto tutte le bottiglie di plastica lasciate lungo il percorso. Aon l’equivalente della plastica raccolta, Levissima ha poi realizzato la prima area fitness in plastica riciclata situata all’interno del Parco Sempione di Milano.

La Coppa del Mondo di Sci Maschile, a Bormio il 28 e 29 dicembre, sarà inoltre l’occasione per annunciare nuovi progetti di rigenerazione: nel 2020 saà ricostruito un bivacco di montagna, in plastica e materiali riciclati, all’interno del Parco dello Stelvio. Le gare di Coppa saranno anche teatro di attività di educazione al riciclo, fuori e dentro la manifestazione.

Nel 2007 Levissima ha intrapreso un progetto di ricerca scientifica per la salvaguardia e la protezione dei ghiacciai con l’intento di contrastare la continua dispersione d’acqua e garantire un futuro di qualità alla risorsa. Inoltre, l’azienda investe nell’ottimizzazione dei processi produttivi e in soluzioni per una logistica sempre più verde attraverso l’utilizzo sistematico del treno che trasporta oltre il 40% dell’acqua minerale, e l’introduzione di mezzi alimentati a Lng, il combustibile fossile meno inquinante attualmente disponibile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome