Life, azienda piemontese nata nel 1940, giunta alla quarta generazione, è specializzata nella produzione e commercializzazione di frutta secca. La presentazione del libro di Marco Bianchi (Dentro al guscio) insieme a Fondazione Umberto Veronesi è l'occasione per rilanciare le virtù salutistiche di questa tipologia di prodotto

Life è acronimo di "Lavorazione importazione frutta essiccata" ed è il nome di un'impresa famigliare piemontese (siamo in provincia di Cuneo, e più esattamento nel Roero, a fianco delle Langhe) che da 70 anni lavora in un settore -la frutta secca - che oggi sta riacquistando un'immagine più rivalutata agli occhi dei consumatori per le sue virtù salutistiche: la frutta secca contiene ferro, vitamine, sali minerali, proteine, fibre, omega-3 e omega-6.

Life ha una gamma di circa 90 prodotti suddivisi in 12 linee, dalla A di albicocche alla Z di zenzero, passando per i classici: arachidi, mandorle, noci, castagne datteri, e così via. E a proposito di noci -che sono le star nei consumi di frutta secca in Italia - nel 2019 entrerà in fase produttiva un nuovo terreno di coltivazione di 60 ettari tra Chivasso e Torino.

Umberto Sacchi, Ad di LIfe

Life -potete, anzi dovete, pronunciarlo come il sostantivo inglese che significa "vita" - ha assunto una dimensione più modernamente industriale negli anni Settanta, ampliando il portafoglio geografico delle esportazioni (che rappresentano l'8% del fatturato totale dell'azienda) e a partire dagli anni Duemila accelerando i processi di aggiornamento e innovazione di impianti e di prodotto. Il mercato italiano assorbe comunque il 92% del fatturato.

L'azienda di Sommariva Perno (Cn) è giunta oggi alla  quarta generazione rappresentata da Davide Maria Sacchi, classe 1986, responsabile marketing e comunicazione, che con suo padre, Umberto Sacchi, ha presentato oggi a Milano, al Sonia Factory di via Bramante, il libro di Marco Bianchi (Dentro al Guscio), che contiene 20 ricette a base di frutta secca, essiccata e disidratata. Bianchi, classe 1978, è fra l'altro divulgatore scientifico per Fondazione Umberto Veronesi, una delle istituzioni con le quali Life ha instaurato collaborazioni e partnership, insieme a Slow Food e il mondo accademico, fra cui Unisg, diverse scuole di agraria, e la Facoltà di agraria dell'Università di Torino.

Davide e Umberto Sacchi

LIFE, dati chiave

Sede: via Ale, Sommariva Perno (Cn)

Anno fondazione: 1940

Proprietà: famiglia Sacchi: Umberto Sacchi, Ad (III generazione), Davide Mario Sacchi, marketing e comunicazione (IV generazione)

Marchio principale: Life

Gamma: oltre 90 referenze suddivise in 12 linee di prodotto di cui 3 realizzate in partnership con Fondazione Slow Food per la Biodiversità (Life Valore al Territorio Italia) e con Fondazione Umberto Veronesi (Life Style e Noci per la Ricerca)

Stabilimento: 24.800 mq. Reparti: tostatura, tostatura e salatura, reidratazione, mixaggio, controllo e confezionamento; laboratorio analisi interno

Materie prime: selezione diretta in cinque regioni italiane (Piemonte,
Veneto, Toscana, Campania, Sicilia) e da oltre 20 Paesi del mondo

Staff: 60 dipendenti (75% donne). Da settembre a dicembre raddoppiano con gli stagionali

Fatturato 2017: 53 milioni di euro (50 milioni nel 2016)

Vendite: 92% in Italia, 8% export

Canali di distribuzione: Gdo (70%), Horeca (20%), Normal trade (10%)

Volumi commercializzati: 9 milioni di kg

Prodotto più venduto: nocciola Piemonte Igp Life-Valore al Territorio

 

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome