Linkontro Nielsen: “Ho visto il futuro e c’è posto per noi”

di Chiara Bertoletti

 

 

L’Italia degli stereotipi negativi, tra politica e mafia, è solo un velo accennato nelle conversazioni estere, un sorriso ammiccante che lascia subito posto all’ammirazione per il Paese della bellezza, della musica, dell’arte e del saper vivere. Questa la visione di Federico Rampini, scrittore e inviato da New York per La Repubblica, che chiude Linkontro 2015 con una standing ovation. Prospettiva dunque americana ma non solo, grazie a una vita da nomade globale, che l’ha portato nei luoghi dove il futuro si sta facendo, compreso il cuore della Cina. “La buona novella che vi porto è: ho visto il futuro e c’è posto per noi”, annuncia Rampini rivolgendosi a una platea che è, e si sente, italiana. Certo, i problemi sono consistenti e noti. Sono quelli di un Paese che è al primo posto come meta sognata dai turisti stranieri, ma che non riesce a trasformare il sogno in realtà, rimanendo quinto in classifica per le visite. Un Paese che ha il peccato capitale dell’invidia e che risponde alla manifestazione del talento con dubbi e critiche, anziché plauso e investimenti come negli Stati Uniti. Ma è lo stesso Paese che, nonostante tutto, è chiamato in campo da Michelle Obama con Slow Food quando serve un esempio virtuoso per combattere la piaga sociale dell’obesità. Il Paese che può vendere i propri prodotti enogastronomici a prezzi elevati, trovando le persone sempre in coda nell’Eataly di Manhattan. È un Paese dai valori universali e universalmente riconosciuti. Ed è il nostro. Dobbiamo allora decidere, una volta per tutte, di chiudere questa forbice tra potenziale ed effettivo, tagliando quello che è eco retorico, perché “la storia non è una gabbia. La storia non ce la impone nessuno. La storia siamo noi”.

Gli articoli de Linkontro

 

 

Linkontro Nielsen: Il food retail deve sapersi reinterpretare

Linkontro Nielsen: Il futuro è nello smart working

Linkontro Nielsen: No mobile, no business

Linkontro Nielsen: La recessione è finita, ma la crisi continua

Linkontro 2015: raccontare la bellezza del Paese per fare impresa

Linkontro Nielsen: La bellezza dell’Italia, chiusa nei depositi dell’ideologia

Linkontro Nielsen: gli italiani più attenti agli aspetti salutistici

Dal digital marketing le opportunità per Nestlé

Linkontro Nielsen: Non ci si può sottrarre al tema della sostenibilità

Ferrero: Investire sulla qualità, velocizzando i rapporti con la gdo

Linkontro Nielsen: L’interazione con il consumatore passa dall’intrattenimento e dalle emozioni

Linkontro Nielsen: Carrefour lancia Clicca & Ritira in metro e aeroporto

Linkontro Nielsen: Gruppo VéGé lancia il progetto Beacon

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome