Marketing non-convenzionale: in Italia arriva il Tough Mudder

Il format-evento che con la "sfida nel fango" ha già coinvolto milioni di persone arriva a Milano e a Roma, offrendo a brand ed aziende nuove opportunità di engagement

Il marketing è sempre in cerca di nuove occasioni di coinvolgimento e la dinamica dell'evento, dell'esperienza originale ed esclusiva da vivere nel mondo fisico e condividere in quello virtuale è un must (si veda anche il crescente successo della formula capsule e limited edition). L'arrivo in Italia del format-evento Tough Mudder offre un nuovo spunto in tal senso.

 

 

Di cosa stiamo parlando? Di un percorso tra fango ed ostacoli lungo 12/16 chilometri, che consente a persone di ogni età di mettersi alla prova nel superamento di sfide individuali o collettive. A portare a Milano e Roma il Tough Mudder è stata Real Massive, con il supporto di una campagna pubblicitaria realizzata dall’agenzia Jungle, specializzata in unconventional marketing.

Tough Mudder, che si offre a brand ed aziende come nuova experience ed occasione di engagement territoriale della propria audience (ma anche dei propri dipendenti), è stato lanciato nel 2010 negli Stati Uniti e a nove anni di distanza conta oltre 3 milioni di partecipanti in 4 continenti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome