Obiettivo principe del nuovo Ad di Mondadori Retail è avviare una nuova fase di sviluppo e trasformazione in un’ottica multicanale

Carmine Perna è il nuovo amministratore delegato di Mondadori Retail S.p.A., la società, presieduta da Mario Resca, che gestisce la più grande catena di librerie in Italia (circa 600 punti vendita in gestione diretta e in franchising) e che ha registrato nel 2018 ricavi pari a 191,8 milioni di euro.

L'obiettivo di Perna è di avviare una nuova fase di sviluppo e trasformazione in un’ottica multicanale della società attiva nel settore retail di Gruppo Mondadori, guidato dall’amministratore delegato Ernesto Mauri. Il nuovo amministratore delegato di Mondadori Retail succede a Pierluigi Bernasconi, la cui decisione di lasciare Mondadori Retail è legata a esigenze di carattere personale e in accordo con la società.

Carmine Perna, 49 anni, nato a Serino (Av), laureato in economia aziendale all’Università Bocconi di Milano, ha iniziato il suo percorso professionale in Gruppo Mondadori nel 2006 nella direzione amministrazione-finanza-controllo, per poi ricoprire altri ruoli a responsabilità crescenti. Nel 2007 assume la carica di chief financial officer di Mondadori France e nel 2010 è nominato direttore esecutivo finanza della controllata francese per poi diventarne nel marzo 2013 amministratore delegato, ruolo che ha mantenuto fino al completamento della cessione.

Sotto la sua guida Mondadori France si è consolidata come uno dei principali editori di riviste del Paese: Perna ha impresso una trasformazione che ha portato alla rivisitazione e al rilancio di tutti i magazine e a una diversificazione dei brand anche nel digitale.

Prima di entrare in Mondadori, Perna ha maturato esperienze in Gruppo Sisal, in H3G e in Gruppo Ventaglio, con funzioni e ruoli sempre di amministrazione-controllo.

 

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome