Nestlé punta ad azzerare i rifiuti entro il 2025

Milano, 22 novembre 2005; Sede Nestlè; foto di © Ermes Beltrami / emblem

Nestlé ha annunciato l’intenzione di rendere tutti i suoi imballaggi riciclabili o riutilizzabili al 100% entro il 2025. Obiettivo del colosso svizzero è che nessuna delle confezioni prodotte, comprese quelle in plastica, finisca nelle discariche o nella raccolta indifferenziata. “I rifiuti di plastica rappresentano uno dei maggiori problemi che il mondo deve affrontare oggi in chiave di sostenibilità –ha sottolineato Mark Schneider, ceo di Nestlé. Per fare questo è necessario un approccio sistemico e collettivo. Ci impegniamo quindi a trovare le soluzioni migliori per ridurre, riutilizzare e riciclare. La nostra ambizione è di ottenere imballaggi riciclabili o riutilizzabili al 100% entro il 2025".

E in Italia l'azienda fa anche un passo oltre l’obiettivo globale sostenendo Was, il think tank formato da Althesys, le principali multiutility italiane e le associazioni di categoria, che ha appena presentato un piano integrato per migliorare la gestione dei rifiuti coinvolgendo cittadini, comuni ed aziende.
Nestlé rappresenta un caso concreto: nel 2017 in Italia ha avviato al riciclo, al riuso o al compostaggio oltre il 90% dei rifiuti prodotti nei siti produttivi nell’ambito del piano Zero Waste for Disposal, grazie ad una attenta selezione alla raccolta ed alla ottimizzazione della filiera.

Zero Waste for Disposal è uno degli indicatori del nostro impegno per ridurre il più possibile l’impatto sull’ambiente delle nostre attività –ha spiegato Manuela Kron, direttore Corporate Affairs Nestlé Italia–. I risultati raggiunti nel nostro Paese, inoltre, dimostrano concretamente che l’adozione di un modello di economia circolare consente ai nostri stabilimenti di ridurre in maniera significativa il nostro impatto ambientale, a favore delle generazioni future. Siamo orgogliosi di questo traguardo, reso possibile grazie al contributo di tutte le persone che operano nei nostri siti produttivi. Non manca però il coinvolgimento dei consumatori per chiudere il cerchio: a livello globale, infatti, il nostro obiettivo, recentemente annunciato, è quello di rendere tutti gli imballaggi in plastica riciclabili o riutilizzabili al 100% entro il 2025".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome