Neuromarketing: come parlare al cervello per raggiungere il cuore

Appuntamento il 12 febbraio a Milano con Certamente, evento di riferimento in Italia sul neuromarketing per il business

L'errore più comune è sempre quello: agire nel marketing basandosi solo sul dichiarato delle persone, dando così per scontato che le decisioni di queste ultime avvengano principalmente su base conscia e razionale. Il neuromarketing e le scienze comportamentali applicate al business ci mostrano invece come la tendenza sia esattamente di segno opposto: a prendere decisioni, in questo caso d'acquisto, è soprattutto la sfera emotiva e non conscia, con la mente che poi cerca di formulare spiegazioni sensate solo a posteriori.

 

 

Lo sa bene chi ha partecipato alle ultime quattro edizioni di Certamente - Inspiring Neuromarketing Day, convegno italiano di riferimento sul tema organizzato da Ottosunove in collaborazione con BrainSigns, spin off dell’Università La Sapienza di Roma.

L'appuntamento con Certamente di quest'anno è il 12 febbraio presso Le Village by Crédit Agricole Milano e il tema al centro della quinta edizione sarà la brain friendliness. Durante l'evento sarà scandagliato come e quanto l’applicazione delle scienze comportamentali e del neuromarketing al marketing e alla comunicazione rappresentino una strada unica per concepire strategie efficaci.

Al fine di scoprire come parlare "la lingua istintiva, naturale e universale del cervello", sono previsti durante la mattinata dodici approfonditi interventi di speaker italiani e internazionali. Il pomeriggio, invece, si articolerà tra interventi e dimostrazioni pratiche di casi aziendali di successo, con il coinvolgimento, tra gli altri, di Mars Inc.PepsiCoca-ColaDanone.

Dettagli del programma e iscrizioni su www.certamente.biz

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome