I dati dell'Osservatorio Confimprese lo evidenziano come uno dei pochi grandi centri commerciali in crescita in questo periodo. E sono previsti anche nuovi negozi, fra cui Tescoma e Ods Store

Secondo i dati di Confimprese (Osservatorio permanente sull’andamento dei consumi)  Oriocenter è uno dei pochi centri commerciali italiani a registrare una crescita di fatturato  (il periodo di riferimento è luglio 2020 vs media Italia), con un +13% che spicca su un campione di pochi centri in crescita come Forum Palermo (+5%) e Nave de Vero a Mestre (+7%).

 

 

"I numeri di questi primi mesi ci fanno presagire una ripresa e ci auguriamo di tornare nel breve periodo a una situazione di normalità, essendo il trend di crescita in continuo aumento -commenta Ruggero Pizzagalli, direttore di Oriocenter-. Agosto si è infatti concluso con un aumento delle presenze del 21% rispetto al mese di luglio. Oriocenter, in questo periodo complicato a livello mondiale e per l’Italia e Bergamo in primis, si dimostra ancora di più un’eccellenza e una grande risorsa del territorio bergamasco. La nostra clientela ci sta dimostrando di avere voglia di tornare alla normalità e identifica in Oriocenter un luogo familiare".

Anche i numeri del multisala Uci Cinemas, con la ripresa del mercato cinematografico e l’arrivo dei nuovi film, confermano che la clientela ritorna, con una graduale crescita che non potrà che continuare nei prossimi mesi. Un lento ritorno alla normalità favorito anche dall’investimento economico, importante e fortemente voluto dalla proprietà, che ha permesso di lanciare due diverse iniziative, alle quali finora hanno aderito oltre 30.000 clienti: Happy Summer Days e My Taste My Win [Mangia Bevi Vinci], ideate con il duplice obiettivo di sostenere la ripresa dell’attività dei negozi e gratificare la clientela. Con queste, una delle quali ancora in corso fino a fine settembre, Oriocenter ha messo a disposizione più di 15.000 premi, del valore di 50 euro o 20 euro, da utilizzare negli oltre 200 negozi e 50 ristoranti, bar e pizzerie.

 

 

Oriocenter, in questi primi tre mesi dalla ripartenza, ha lavorato con il team commerciale inaugurando 7 nuovi negozi. A fine maggio ha aperto Gutteridge, marchio storico fondato nel 1878; a giugno sono arrivati Gant, brand di abbigliamento per uomo e donna dal look casual ma elegante, Yves Rocher (non ha bisogno di presentazioni: da più di sessant’anni offre prodotti cosmetici naturali), e Just Play, marchio di abbigliamento sportivo multimarca dedicato a ragazze e ragazzi fino a 16 anni.

Antonio Percassi

Aperture recenti e imminenti

Tra fine luglio e inizio agosto, Oriocenter è stato inoltre scelto da due importanti brand per il loro primo ingresso nel mercato italiano: Natura, realtà spagnola di accessori e arredamento per la casa che ha scelto di focalizzare la sua attenzione sull’ecosostenibilità nel rispetto della natura, e il ristorante Go!Fish della multinazionale tedesca Nordsee, che propone pesce di altissima qualità in un ambiente informale, giovane e innovativo. A fine agosto ha aperto, infine, Equivalenza, lo store di prodotti di bellezza e fragranze di alta qualità create su misura.

Altre nuove aperture sono previste nelle prossime settimane con l’arrivo di Tescoma e la sua gamma completa di utensili per la cucina e complementi per la tavola; Ynot, il brand di abbigliamento, borse e accessori che utilizza materiali tradizionali, come la pelle, mixati a materiali moderni come quelli stampati; e ODStore-Ovunque Dolce e Salato, dove sarà possibile trovare prodotti dolci e da forno, per la colazione e la merenda.

Oriocenter, inaugurato il 24 novembre 1998 da un’idea di Antonio Percassi, diventato il primo mall in Italia per superficie e ampiezza di offerta, è uno dei più grandi e famosi d’Europa. Il Selected Stores, situato di fronte all’aeroporto internazionale di Orio al Serio (Bg), con i suoi 12 milioni di presenze annue, copre una superficie di 105.000 mq con 280 negozi tra cui 50 punti ristoro, 14 sale cinema del circuito Uci Cinemas, inclusa la sala Imax con lo schermo più largo d’Europa, un ipermercato della catena Finiper e oltre 7.000 posti auto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome