Ovs spa chiude il 2016 con performance positive

ovs flagship milano
L'azienda registra un incremento delle vendite, migliora le perfomance del canale eCommerce e potenzia la sua rete vendita nel mondo

Vendite nette in aumento per Ovs Spa che registra un incremento del 3,3% rispetto all’esercizio precedente con una cifra pari a 1.362,6 milioni di euro, un Ebitda pari a 186,7 milioni con un’incidenza del 13,7% sulle vendite nette, in miglioramento di 7,1 milioni, ovvero del +3,9%. Cresce anche il network con l’incremento di 35 punti di vendita diretti e di 167 altri negozi, prevalentemente kids in franchising. Mentre la posizione finanziaria netta è pari a 265,8 milioni.

“Il 2016 ha mostrato una prima ripresa dell’economia Italiana, con il Pil del Paese in aumento dello 0,9%, ma una situazione politico-economica ancora incerta -commenta l’amministratore delegato Stefano Beraldo-. In questo contesto gli effetti di un primo STEFANO BERALDO CEO OVS_4297_okmiglioramento a livello macroeconomico non si sono tradotti in una significativa ripresa dei consumi. Il mercato italiano dell’abbigliamento continua a essere difficile registrando un’ulteriore arretramento dell’1,6% e con un mercato off line ancora più in sofferenza; fra i molteplici fattori che caratterizzano questo trend si segnala la pressione sui margini causata da una continua ricerca di promozioni e sconti; la riduzione del traffico nei negozi; lo sviluppo del canale online”.

Beraldo sottolinea anche la crescita della rete di vendita. “Nel corso del 2016 – afferma - il network di Ovs è cresciuto in Italia ed all’estero di 200 punti di vendita (pari ad un incremento di 6% di superficie di vendita ponderata), di cui 35 negozi a gestione diretta, e per il resto sviluppando, attraverso il canale franchising, principalmente l’offerta dedicata al segmento del bambino. Tutte le nuove aperture riportano ottimi risultati, superiori alla media del gruppo”.  Il Gruppo raggiunge una quota di mercato in Italia del 7,4% (+5% rispetto a Dicembre 2015 in linea con l’incremento della superficie di vendita avvenuta nel medesimo periodo).

eCommerce. Cresce anche il canale eCommerce. A riguardo l’amministratore delegato aggiunge: “Il canale è significativamente cresciuto in linea con la strategia del gruppo: al sito di vendita online per il mercato italiano, è stato affiancato il sito web totalmente dedicato al bambino www.ovsekids.it. Parallelamente allo sviluppo del network anche in Spagna abbiamo iniziato le vendite attraverso la nostra piattaforma eCommerce. Nel contempo stiamo ampliando le collaborazioni con i marketplace Zalando e LaModa, che coprono complessivamente 16 paesi, inclusa la Russia”.

Scenari esteri. È stato concluso un accordo commerciale con Charles Vögele che prevede la conversione progressiva dei suoi negozi nei formati OVS (e in misura minore UPIM) con investimenti a carico della società svizzera. Il piano prevede la conversione di oltre 300 negozi in Svizzera, Austria, Ungheria e Slovenia, in negozi con insegna OVS e Upimentro la fine del 2018. In Germania è in corso la cessione di una parte dei negozi.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome