Paluani rafforza il management

Da sinistra: Gianluca Cazzulo, direttore commerciale Paluani, e Giovanni Arcaro, direttore generale
In visione del centenario, festeggiato nel 2021, l'azienda dolciaria Paluani nomina i nuovi direttori genarale e commerciale, pronti alla sfida del Natale

Ai vertici della Paluani sono stati chiamati Giovanni Arcaro e Gianluca Cazzulo per ricoprire rispettivamente i ruoli di direttore generale e direttore commerciale dell'azienda che produce, a pieno regime, 150 mila pezzi ogni giorno. Nel 2021 il gruppo compirà 100 anni, un traguardo che intende festeggiare con un team “adeguato ad affrontare le sfide del futuro”.

 

 

A riguardo il presidente Renato Tengattini sottolinea: “Paluani è un bambino di 99 anni con tanta voglia di meravigliare e di innovare, nel solco della tradizione e della bontà nella sua accezione più ampia”.

L'azienda, che ha dovuto affrontare, come tante altre, le fasi delicate del periodo di lockdown, riprende a pieno ritmo e si prepara alla prossima importante campagna, quella natalizia. Il neo direttore generale Giovanni Arcaro, ingegnere gestionale con 30 anni di esperienza in Italia e all’estero, interviene sottolineando i segnali positivi: “Sulla base degli ordinativi già raccolti sul mercato nazionale e su quelli esteri, la campagna natalizia raggiungerà un fatturato di 35 milioni di euro, in perfetta continuità con il 2019”. E aggiunge: “Paluani è una realtà molto particolare, che unisce una grande tradizione nell’arte della pasticceria a uno spirito aziendale speciale che la rende come una grande famiglia. La sfida che stiamo vivendo con la proprietà e con i colleghi è di portare innovazione gestionale, come la metodologia Lean Six Sigma derivante storicamente dal modello di produzione Toyota, ma nel pieno rispetto della storia dell’azienda caratterizzata dalla qualità delle materie prime e del processo di produzione, che sono il vero segreto della qualità del prodotto Paluani”.

 

 

Le strategie da adottare

Il direttore commerciale Gianluca Cazzulo, con 25 anni di esperienza in aziende nel settore dolciario, anticipa la strategia da adottare sia in termini di sviluppo che in termini di comunicazione. Nel primo caso, si punterà su: “uno sviluppo più mirato al mercato estero e a un rilancio, con profondi connotati di innovazione, del segmento del continuativo, il tutto accompagnato da un consolidamento delle posizioni acquisite nel settore ricorrenza, dove Paluani recita un ruolo da leader grazie soprattutto alla qualità riconosciuta dal consumatore”.

In termini di comunicazione, l'obiettivo è di mettere: “al centro il forte senso di appartenenza nonché la passione che ogni giorno, da quasi cento anni, sono parte integrante di chi opera in questa grande azienda". A riguardo è già stato pianificato un  piano media per la prossima campagna natalizia che verrà divulgato su tutti i media da radio a TV a web.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome