Pampers infine diventa un libro per bambini

Importante operazione dimostrativa dell'efficacia di raccolta dei pannolini usati nel veronese. Implementazione del tutto circolare

Carta riciclata, ma ottenuta da cellulosa recuperata da pannolini usati, non solo Pampers. Si tratta di un risultato che poggia sulla tecnologia, in questo caso sì unica al mondo sviluppata in esclusiva da FaterSmart, che ha permesso di realizzare un libro illustrato per bambini.

 

 

Il protagonista della storia è un pannolino usato, Lino, nato dalla creatività di Saatchi & Saatchi. La sua storia testimonia la circolarità quale alternativa concreta alla discarica. Il libro voluto da Pampers è indirizzato ai bambini per aiutarli a comprendere l’importanza del riciclo e la cura per il pianeta. Pagina dopo pagina, attraverso i disegni dell’illustratrice Elisabetta Travet, Lino il pannolino accompagna i bambini in questo viaggio dal prodotto primo al prodotto secondo. La Nuova Vita di Lino, titolo dell'opera, rende ancora più concreto il vantaggio ambientale, reso possibile nella fattispecie dalla partecipazione dei cittadini di Verona: da gennaio 2020 ad oggi sono 55 le tonnellate di pannolini usati raccolti separatamente e conferiti in speciali cassonetti intelligenti, destinati al riciclo nell’impianto FaterSmart situato nel polo logistico di Contarina a Lovadina di Spresiano (Tv). Il vantaggio ambientale è calcolabile in 22 tonnellate di CO2 risparmiata accanto al materiale non più indirizzato in discarica.

 

 

Pampers, tramite la business unit FaterSmart, ha sviluppato e perfezionato negli anni passati una tecnologia implementata in un impianto industriale unico al mondo. Ricicla le materie prime dai prodotti assorbenti per la persona recuperando plastica, cellulosa e polimero superassorbente, destinati a nuovi utilizzi.

Pampers Nuova Vita a Verona è un progetto sperimentale, che con la collaborazione tra il Comune di Verona, Pampers, FaterSmart, AMIA ed Esselunga aiuta i cittadini a comportamenti virtuosi. La metà delle famiglie con bambini in età da pannolino ha scaricato la APP Nuova Vita; 1.700 famiglie hanno conferito alla filiera di raccolta specifica. È un risultato di gran lunga superiore rispetto a simili esperienze di sensibilizzazione della popolazione implementate all’estero da FaterSmart. Ad Amsterdam sono state raccolte 46 tonnellate in 1 anno contro le 55 tonnellate in sole 22 settimane raccolte a Verona.

A causa dell’emergenza Covid il progetto Nuova Vita era stato costretto a fermarsi ma è ripartito appena le misure anti covid lo hanno consentito ed i cittadini di Verona sono tornati a conferire per contribuire ad un pianeta migliore.

Come funziona il progetto a Verona

I genitori scaricano la app Nuova Vita sul cellulare, raccolgono separatamente i pannolini usati (di qualsiasi marca) e si recano presso uno degli 8 cassonetti intelligenti posizionati dinanzi ad asili (5) e alcuni supermercati Esselunga (3) a Verona. Lo Smartbin riconosce l’utente e si apre automaticamente, pesa la quantità conferita e attribuisce direttamente sulla app uno sconto per l’utente ogni 5 kg di prodotti conferiti. I cassonetti vengono svuotati da AMIA e i prodotti inviati in provincia di Treviso per essere riciclati tramite la macchina di FaterSmart.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome