Parmalat dona colazioni al Banco Alimentare

COLLETTA ALIMENTARE FOTO BEDOLIS PER FERRAJOLI CITTA'

di Laura Seguso

Chiusura di anno a supporto del Banco Alimentare per Parmalat, con un recupero di visibilità per le proprie marche del territorio. Dal 23 novembre e fino al 6 gennaio 2015 i consumatori potranno aiutare le famiglie in difficoltà della propria regione, fornendo un aiuto concreto attraverso l'acquisto di confezioni di latte fresco Berna (Napoli), Carnini (Como) Sole (Sicilia), Torvis (Friuli Venezia Giulia) e Oro (Genova): ad ogni confezione acquistata, infatti, scatterà il contributo solidale, aumentando i litri di latte donati da Parmalat a Banco Alimentare e regalando colazioni alle famiglie più bisognose del comprensorio.

“Siamo orgogliosi di aver avviato questa collaborazione con la Fondazione Banco Alimentare, dando vita ad un’iniziativa che concretizza quei valori che da sempre contraddistinguono le nostre marche locali, tra cui il senso di appartenenza e la vicinanza al territorio –commenta Simona Barone, Marketing Manager Latte Fresco Parmalat-. Un’iniziativa che ci consente di fornire un supporto concreto a chi ne ha più bisogno, in un fondamentale momento di consumo, quello della colazione, che da sempre presidiamo”.

Il 12 dicembre parte l’operazione “Doniamo di più”, grazie alla quale in 3 piazze italiane, a Como, Napoli e Catania, verranno accesi tre alberi di latte, uno per città, realizzati con le bottiglie del marchio locale di riferimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here