Arval entra nella coalition Payback

Arval, società del Gruppo BNP Paribas e leader nel mercato italiano nel noleggio a lungo termine e nei servizi di mobilità, ha aderito al programma fedeltà multipartner Payback, la società del Gruppo American Express, che ha superato nel 2018 i 13 milioni di clienti attivi e conta ad oggi una rete di oltre 90 partner dalla gdo alle assicurazioni, dal banking allo shopping online, per arrivare a viaggi, cultura, tempo libero.

 

 

Con questa partnership, i clienti Payback che sottoscrivono un contratto di Noleggio Arval, hanno un Partner in più con cui accumulare punti, mentre i clienti Arval possono usufruire di un programma fedeltà che consente di guadagnare punti con le attività di tutti i giorni e convertirli in sconti spendibili direttamente sul canone di Noleggio o presso Carrefour, Esso, Mondadori Store, Grandvision, American Express Viaggi, Caffitaly e 101Caffè.
Inoltre l’offerta Arval prevede che, a fronte di un canone mensile sempre fisso, si abbia a disposizione non solo una nuova auto ma anche tutti i servizi necessari per gestirla (manutenzione e assistenza, copertura assicurativa, bollo, consegna a domicilio e ritiro dell’usato) e tutti i chilometri di cui si potrebbe aver bisogno.

L’ingresso di Arval tra i partner Payback - ha dichiarato Dario Casiraghi, direttore generale SME Solutions di Arval- rappresenta la nostra volontà di offrire ai clienti un prodotto sempre più innovativo e all’avanguardia. Ai numerosi punti di forza del noleggio a lungo termine Arval aggiungiamo infatti un loyalty program multipartner grazie al quale i clienti accumulano punti con attività quotidiane: facendo la spesa, benzina, viaggiando. E il vero vantaggio è che i punti accumulati possono essere trasformati in premi e sconti, anche per abbattere il proprio canone di noleggio.”

 

 

“Questo nuovo ingresso -ha commentato Luca Leoni, amministratore delegato di Payback Italia- testimonia la nostra strategia di diversificazione volta a premiare gli acquisti e le spese dei nostri clienti. La nostra carta è presente in una famiglia italiana su tre e, sin dal nostro arrivo, abbiamo cercato di offrire valore ai nostri clienti consentendo loro di ricevere vantaggi e sconti nei principali settori merceologici. L’accordo con un’azienda di primaria importanza come Arval consolida questo nostro processo di crescita al servizio dei consumatori”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome