Pepsiphone è realtà: parte in Cina Android P1

di Laura Seguso

Pepsiphone infine è a disposizione. Dopo numerose anticipazioni che hanno preceduto il lancio sul mercato dello smartphone a marchio Pepsi, ora Pepsi Phone P1 è stato lanciato lanciato in Cina. Si tratta di un phablet di fascia media destinato principalmente al mercato asiatico, tanto che per acquistarlo occorre rivolgersi alla piattaforma di crowdfunding jd.com, almeno per ora. Nel complesso, le specifiche tecniche (display 5.5 pollici, chip octa-core, fotocamere da 13MP e 5MP, lettore impronte digitali) e il design accattivante, lo rendono un dispositivo in grado di ottenere un largo consenso di mercato.pepsiphone01

Realizzato da Shenzhen Scooby Communication Equipment, a cui Pepsi ha concesso in licenza l’uso del marchio, Pepsiphone è disponibile inizialmente solo in Cina su prenotazione. Durante la raccolta fondi il Pepsi P1è stato messo in vendita a diversi prezzi, tra circa 80 dollari (un limitato numero di pezzi esauriti in pochi minuti) e 160 dollari. Al termine della raccolta, fissato per il 3 dicembre, il prezzo aumenterà e andrà a regime sui 200 dollari. Le spedizioni di Pepsiphone inizieranno solo 30 giorni dopo il termine della raccolta. Il target fissato dalla multinazionale è di 470 mila dollari di raccolta entro il 3 dicembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here